Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

“Cancer Day”: screening gratuito per prevenire il cancro alla mammella


“Cancer Day”: screening gratuito per prevenire il cancro alla mammella
16/12/2011, 09:12

A Pompei, sabato 17 dicembre, dalle 9 alle 18, presso la Fondazione “Bartolo Longo” Prevenire il cancro alla mammella attraverso uno screening gratuito e mantenere alta l’attenzione su questa patologia mediante l’informazione e la sensibilizzazione. Sono gli obiettivi del primo “Cancer Day” in programma a Pompei sabato prossimo, 17 dicembre, dalle ore 9.00 alle 18.00 in via Lepanto, 95 presso gli ambulatori della Fondazione “Bartolo Longo III Millennio”. Le visite, completamente gratuite, saranno effettuate da oncologi esperti del settore.

«L’obiettivo – spiega il medico chirurgo Sergio Amitrano, presidente della Fondazione – è mantenere alta l’attenzione e l’informazione sul cancro alla mammella, che purtroppo è sempre più diffuso sul nostro territorio. Se ne parla ancora troppo poco, ma i recenti dati in nostro possesso non sono confortanti. Fino a poco tempo fa era una patologia i cui soggetti a rischio erano le donne over40: oggi, purtroppo, dobbiamo rilevare che l’età a rischio si è notevolmente abbassata e il cancro al seno arriva a colpire anche giovani donne. Ora i soggetti da monitorare sono le donne over20».

Tra gli scopi della Fondazione, nata lo scorso ottobre, c’è quello di superare il muro di silenzio che ancora avvolge le patologie oncologiche e chi ne viene colpito. «Negli ultimi anni – aggiunge ancora Amitrano – stiamo assistendo a vere e proprie mutazioni genetiche provocate dall’inquinamento e dall’avvelenamento del territorio: ciò comporta un aumento generalizzato del rischio di contrarre un tumore, di fronte al quale il nostro organismo si trova impreparato. Ma il cancro è una malattia che non si deve vivere da soli e in silenzio. Per questo abbiamo attivato un servizio gratuito di consulenza psicologica a sostegno dei malati».

Particolare attenzione viene data anche al rapporto tra alimentazione e cancro, attraverso un’attività di consulenza gratuita avviata dalla Fondazione “Bartolo Longo” su quelle che vengono considerate le “malattie del benessere”. Gli esperti sono disponibili ogni martedì pomeriggio presso la sede della Fondazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©