Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

La percentuale in questi soggetti è praticamente doppia

Cancro prostata: rischia di più chi perde i capelli a 20anni


Cancro prostata: rischia di più chi perde i capelli a 20anni
16/02/2011, 16:02

WASHINGTON – Chi perde i capelli a vent’anni, ha un rischio maggiore con l’avanzare dell’età di sviluppare il cancro alla prostata. È quanto emerge da una ricerca pubblicata sulla rivista, “Annals of Oncology”, che suggerisce dunque, ai tanti calvi, di correre ai ripari con visite periodiche e preventive.
I ricercatori francesi, della Paris Descartes University, hanno esaminato 669 pazienti, di cui 281 perfettamente sani e 388 in cura per un tumore alla prostata. Ebbene, dei primi solo il 5% ha dichiarato di aver incontrato problemi di calvizia a vent’anni, mentre fatta la stessa domanda ai secondi, la percentuale si è praticamente raddoppiata. “Ci sono due possibili cause per questa correlazione – spiega Philippe Giraud, coordinatore dello studio – da una parte la calvizie precoce potrebbe avere una causa genetica in comune con la predisposizione al tumore, dall’altra è possibile che alti livelli testosterone siano responsabili per entrambi i fenomeni. Questi due fattori potrebbero essere anche combinati”.
Nessun spiacevole rischio, sempre secondo la ricerca, per tutti coloro che iniziano a perdere, gli amati capelli, dopo questa soglia.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©