Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Individua lesioni cancerose prima della comparsa dei sintomi

Cancro utero: prevenirlo con una nuova ecografia ad ultrasuoni


Cancro utero: prevenirlo con una nuova ecografia ad ultrasuoni
14/12/2010, 18:12

Sembra possa considerarsi una delle scoperte più importanti della ricerca oncologica. Si tratta di una semplice ecografia ad ultrasuoni, sviluppata da un gruppo di ricercatori britannici, dell’University College di Londra, coordinati dal dottor Ian Jacobs, nonchè descritta sulla famosa rivista Lancet Oncology. Durante lo studio, sono state sottoposte all'esame strumentale 96 donne, ed è stato dimostrato, che nell'80 % dei casi risulta un'affidabile ed efficace strumento di diagnosi precoce del tumore all'utero, prima della manifestazione di qualsiasi sintomo. Questa particolare ecografia a ultrasuoni, grazie all’immagine in 3D, riesce a misurare lo spessore dell’utero e, di conseguenza, di generare e riprodurre una fedele immagine della sua struttura. In questo modo, gli specialisti ottengono una rappresentazione chiara della situazione e possono individuare con precisione eventuali lesioni cancerose anomale nell’utero delle pazienti prima che si presentino sintomi preoccupanti.
Insomma un test innovativo, rapido e mini invasivo, che nell'ambito della diagnosi precoce, significa maggiore possibilità di sopravvivenza, infatti l’ecografia potrebbe diventare il test più utilizzato per lo screening di routine delle donne maggiormente predisposte all’insorgenza del tumore o considerate particolarmente a rischio.

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©