Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Cancellati una mezza dozzina di profili.

Casapound accusa Facebook: "E' di sinistra e sta cancellando i nostri profili"


Casapound accusa Facebook: 'E' di sinistra e sta cancellando i nostri profili'
10/04/2019, 10:41

Facebook sta facendo pulizie di primavera a quanto pare. E questo a Casapound non va bene. Infatti, in un post - ripreso dal sito di destra "Primato Nazionale" - il partito di estrema destra accusa Facebook Italia di cancellare i loro profili. E ne fa i nomi: Gianluca Iannone (presidente di CasaPound Italia), Andrea Bonazza (responsabile Cpi e consigliere comunale a Bolzano), Maurizio Ghizzi (consigliere Cpi a Bolzano), Emmanuela Florino (portavoce di Cpi Napoli), Carlotta Chiaraluce (portavoce di Cpi Ostia), Roberto Acuto (responsabile Cpi Napoli), Giorgio Ferretti (candidato Cpi ad Ascoli Piceno), Mario Eufemi (candidato Cpi a Nettuno), Fernando Incitti (responsabile di Frosinone ed ex candidato sindaco), Fabio Barsanti (consigliere comunale Cpi Lucca). 

In realtà, Facebook sta cercando di eliminare i siti dove abbondano le frasi che istigano all'odio o discriminatorie. E chi ha dato un'occhiata ai profili degli esponenti di Casapound sa che questo genere di link non scarseggiano. In realtà la domanda corretta sarebbe: perchè finora non sono stati cancellati? 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©