Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Grande successo per il seminario ...tra natura e territorio

Caserta, Concluso il ciclo di seminari del WWF


Caserta, Concluso il ciclo di seminari del WWF
22/11/2010, 15:11

Grande successo per il seminario conclusivo del ciclo " Incontri WWF ... tra Natura e Territorio " organizzati dal WWF Caserta. Oltre 50 persone hanno partecipato all'incontro dal tema " Erboristeria : biodiversità in esercizio " a cura del Presidente del WWF Caserta dr. Raffaele Lauria. Tra queste il Sindaco di San Nicola la Strada avv. Angelo Pascariello, la dirigente dell'Istituto " Manzoni " di Caserta dott.ssa Adele Vairo, la prof.ssa Pota in rappresentanza del Liceo " Quercia " di Marcianise - dirigente dott. Diamante Marotta - e la dott.ssa Flora Della Valle , dirigente del Servizio Foreste della Regione Campania. La manifestazione, iniziata il 2 ottobre ed articolata in 5 incontri in aula ed uno dalle frequenze di Radio Prima Rete Stereo di Caserta - direttore dr. Antonio Gazzillo , si è svolta presso la sala riunioni del Nucleo di Protezione di Civile di San Nicola la Strada , è stata patrocinata dalla stessa amministrazione comunale e si è pregiata della collaborazione della LILT (lega italiana lotta ai tumori) - presidente dott. Vincenzo Battarra.
I seminari hanno registrato una larga ed attiva partecipazione di soci e simpatizzanti, ma soprattutto di numerosi insegnanti e ragazzi, come previsto dalla missione associativa e tradizione del WWF. Da segnalare in particolar modo la presenza di un folto gruppo di studenti dell'Isituto Manzoni di Caserta, accompagnati dalla loro insegnante, prof.ssa Varriale.
Il presidente Lauria ha intrattenuto i numerosi partecipanti che hanno gremito la sala riunioni del Nucleo di Protezione Civile di San Nicola la Strada - responsabile Ciro De Maio - su argomenti di grande fascino, sviluppando un percorso storico che ha condotto tutti per mano dagl albori dell'erboristeria fino ai nostri giorni. Il dr. Lauria ha inoltre messo in rilievo gli aspetti educazionali relativi all'uso delle piante officinali non come " medicina " ma soprattuto come " filosofia di vita " : non si possono semplicemente sostituire infatti i farmaci tradizionali con quelli naturali , ma si devono completamente e radicalmente mutare gli stili di vita ed intregrare una sana alimentazione con l'uso delle piante medicinali per mantenere e migliorare la propria salute.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©