Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Caserta, convegno “Laparoscopia in urgenza”


Caserta, convegno “Laparoscopia in urgenza”
13/12/2010, 12:12

CASERTA. C’è grande attesa nella comunità medica per il convegno in programma in queste ore, dal titolo “La laparoscopia in urgenza: standard o azzardo chirurgico?”, organizzato dalla Società chirurgica di Terra di Lavoro, presieduta dal professor Ettore Borsi, direttore del Dipartimento di chirurgia generale dell’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sbastiamo”. La mattina di studi, che riunirà a Caserta i massimi esponenti della chirurgia campana, come Franco Corcione, avrà inizio oggi alle 9, presso l’auditorium dell’Ordine dei medici provinciale. L’incontro, che servirà anche a rinnovare gli organi direttivi della “Scdtl”, verterà su una metodica, la laparoscopia, appunto, che ha rivoluzionato la chirurgia moderna. Grazie all’introduzione nell'addome, per mezzo di una piccola incisione cutanea, di uno strumento chiamato laparoscopio (una sorta di occhio elettronico), il chirurgo più intervenire in modo mini invasivo, con enormi vantaggi per il paziente. Al simposio, porteranno il saluto, tra gli altri, il presidente della Provincia Domenico Zinzi, Luigi Annunciata, Domenico Ovaiolo, Antonio Manzi, Marco De Fazio, Nicodemo Petteruti e Angelo Polverino. Il convegno è organizzato in due sezioni (“L’approccio laparoscopio in urgenza” e “La laparoscopia in urgenza: indicazioni, controindicazioni e tecnica), una lettura magistrale, prevista alle 13, affidata al professor Corcione di Napoli, e, intorno alle 14, le conclusioni. Molti i medici relatori (Andrea Tartaglione, Annunciato Tricarico, Marco Del Canto, Diego Partenosto, Luigi Ricciardelli, Gianfausto Iarrobino, Pasquale Pezzella, Maria Carmela Carola) e quelli invitati alla discussione: Lucio Delli Veneri, Ermanno di Meo, Alfanso Alderisio, Salvatore Parisi, per citarne solo alcuni. Modereranno: Franca Cosima Cincotti, Ottavio Cennamo, Ferdinando Salzano De Luna e Olimpio Guerriero. Durante la mattinata di studi, nell’aula riunioni, si parlerà anche di “Assistenza infermieristica nella chirurgia laparoscopica”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©