Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Il futuro ancora da definire, ma non farà l'allenatore

Cassano: su Nazionale inutili polemiche, ora voglio un figlio


Cassano: su Nazionale inutili polemiche, ora voglio un figlio
29/06/2010, 18:06

ROMA – Altro che Mondiali, meglio godersi la vita a due. Antonio Cassano, il fantasista barese tornato sotto i riflettori dopo il flop dell'Italia campione del mondo in Sudafrica e considerato da molti l'uomo che avrebbe potuto evitare la fallimentare spedizione, sulla questione preferisce non tornare più: “Non so se, con me in campo, le cose sarebbero andate diversamente per la Nazionale, ma alla luce dei fatti, è inutile far polemiche''. Piuttosto, è il momento di pensare alla luna di miele con la neosposa Carolina Marcialis: ''Sono in paradiso. Felicissimo di essermi sposato” - racconta il calciatore al settimanale "Chi" dall’atollo di Tahaa nella Polinesia francese – “Nonostante io non sia credente, ho scelto di dire si in chiesa per amore di Carolina. Con mia moglie sogno di fare al più presto un figlio. Ho già scelto il nome'', rivela il calciatore.
Il prossimo futuro? Ancora da definire. Una cosa, però, è certa: ''In futuro non farò l’allenatore. Qualcosa m’inventerò. Ringrazio il mio amico Gigi D’Alessio per essere venuto al matrimonio. E ringrazio anche Francesco Totti. Non è venuto alle mie nozze, ma mi ha mandato un sms molto carino''.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©