Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

CHIRURGIA ESTETICA, E' CRISI NEGLI USA


CHIRURGIA ESTETICA, E' CRISI NEGLI USA
08/01/2009, 16:01

C'è grossa crisi nel settore della chirurgia estetica negli Stati Uniti d'America, California in primis, probabilmente per effetto della preoccupante recessione economica che sta coinvolgendo tutti i settori dell'economia; viceversa, nel Belpaese le richieste aumentano e riguardano soprattutto gli interventi al seno tra le giovanissime e i ritocchi al naso.

Non mancano le signore over 50 che, in preda al panico per l'avanzare degli anni e l'accentuarsi delle rughe, si rivolgono al medico estetico nella speranza di un ritocchino miracoloso, anche se, talvolta, i risultati sono tutt'altro che ringiovanenti..

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.
L'america, una volta, era la
Cher, 63 anni, fautrice convinta del ringiovanimento chirurgico.
Un esempio di interventi non troppo riusciti: Priscilla, la vedova Presley, 64 anni, tumefatta da gonfiori innaturali.
...Per non parlare dell'ereditiera Jocelyn Wildenstein...
...nominata, nel 2004, come la celebrità più brutta del mondo!
E sempre in tema di ereditiere...seno nuovo per Paris Hilton, nuova fiamma del bello e tenebroso George Clooney.
Lineamenti nuovi anche per la sorella Nikki!
E la crisi si fa sentire anche tra le star...i dati relativi agli interventi diminuiscono precipitosamente.
Angelina Jolie, bella sì, ma non tutto merito di mamma natura.
Forse la chirurgia è diventata demodè...lo lascia pensare il fatto che star come Meryl Streep...
...e Madonna, non esitano ad esibire tutti i segni del tempo.
E il mea culpa arriva da Cortuney Cox di Friends, che ha confessato di odiare il botox!
Demi Moore, invece, ha fatto la fortuna di almeno un paio di chirurghi plastici!
Ma gli analisti sono più scettici e incolpano la crisi: appena questa recederà, i chirurghi torneranno a riempire rughe e rimpolpare labbra!
Il Bealpaese, come sempre, non molla neanche dinanzi ad una crisi evidente...
...anche se esagerazioni di questo tipo difficilmente trovano spazio in Italia, dove il gusto estetico predomina su tutto.
Rinoplastiche
e adiposità localizzate, variabili con l'età, in cima alle richieste delle donne italiane, sempre alla ricerca della bellezza perduta!