Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Cilento, ricercatori studiano prospettive per piccoli centri


Cilento, ricercatori studiano prospettive per piccoli centri
27/08/2010, 12:08


TORRE ORSAIA (Sa). Nel Cilento lo sviluppo locale si costruisce in maniera partecipata e innovativa.  Un gruppo di studenti e ricercatori dell’Universitá Federico II di Napoli, costituiti nell’associazione "AsteeNodi", ha avviato un progetto sperimentale sullo studio dei piccoli centri urbani e sulle loro prospettive di sviluppo. Si sono dati appuntamento a Torre Orsaia, dove ha preso il via, giá da qualche giorno, la seconda edizione del "Laboratorio di sviluppo locale". Nel piccolo centro cilentano sono attualmente ospitati gratuitamente oltre cinquanta studenti di sociologia, architettura, urbanistica e ingegneria, con diversa provenienza geografica, che in cambio dell’ospitalitá costruiranno prospettive di sviluppo mettendo al servizio della comunitá le loro conoscenze. Ad "accompagnare" gli studenti numerose lezioni sotto le stelle, tenute nello splendido scenario della corte del Campanile e seguite anche dalla popolazione. Le lezioni saranno tenute da Amalia Signorelli, antropologa; Gregory Smith, sociologo; Daniela Lepore, urbanista; Federica Palestino, esperta di politiche partecipate e Giovanni Laino, esperto di politiche urbane. L’ esperienza formativa si concluderá il 30 agosto con la mostra nei vicoli di Torre Orsaia dei lavori svolti dagli studenti.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©