Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Circoli Ambiente: ammorbidire l' emendamento sulla caccia del Sen. Molinari


Circoli Ambiente: ammorbidire l' emendamento sulla caccia del Sen. Molinari
15/09/2011, 13:09

“L’emendamento di modifica della Legge 157/92 presentato dal Sen. Claudio Molinari, a cui va la nostra solidarietà per gli attacchi ricevuti, va nella giusta direzione, anche se necessita di essere ammorbidito: la caccia e le altre attività venatorie vanno rilette nell’ottica di una corretta gestione faunistica ed è assolutamente indispensabile metter fine al terrorismo mediatico ed alla demonizzazione”. Così commenta Alfonso Fimiani, Presidente dei Circoli e della Cultura Rurale, l’iniziativa del Sen. Molinari per riformare la legge quadro sulla caccia: “La proliferazione delle aree protette così come la eccessiva oppressione delle attività venatorie hanno comportato solo danni all’equilibrio dell’ecosistema ed alla biodiversità: basti pensare alla distruzione derivante da un esubero di specie. Imbalsamare l’ambiente non vuol dire tutelarlo, ma abbandonarlo a se stesso: noi siamo favorevoli ad un recupero del rapporto uomo-natura che sia anche un recupero della cultura rurale e non abbiamo di certo paura di essere chiamati ‘sovversivi’ o di essere accusati di voler rovesciare i principi dell’ambientalismo tradizionale italiano”. Fimiani conclude con una riflessione: “In Italia ed anche nelle Istituzioni esiste un fronte trasversale animal-integralista rimasto molto indietro nel tempo e nello spazio: anche la Corte di Strasburgo ha riconosciuto, di fatto, la figura del ‘buon cacciatore’, che è di sicuro molto più interessato a tutelare l’ambiente in cui vive in simbiosi rispetto a tanti burocrati dell’animal-ambientalismo nostrano”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©