Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Crisi di governo non pregiudichi ritorno al nucleare

Circoli ambiente: caso Roche, e se un italiano si offrisse per una notte a Vendola?


Circoli ambiente: caso Roche, e se un italiano si offrisse per una notte a Vendola?
15/11/2010, 16:11

(15 NOVEMBRE 2010) – Di fronte alla fuoriuscita di FLI ed MPA dal Governo, i Circoli dell’Ambiente mostrano tutta la loro preoccupazione per il futuro energetico dell’Italia. “Il Governo Berlusconi ha concretamente dimostrato, grazie all’azione di due ottimi Ministri come Scajola e Romani, di voler tutelare l’ambiente, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, riproponendo l’atomo: non possiamo perdere questa occasione, non possiamo rischiare di rimanere un Paese energeticamente sottosviluppato, non possiamo permettere che questa crisi di Governo pregiudichi il ritorno al nucleare, energia pulita, sicura ed economica”. Sono le parole del Presidente dei Circoli, Alfonso Fimiani, che inoltre etichetta l’iniziativa della giornalista tedesca Charlotte Roche, che si è offerta per una notte di sesso al Presidente tedesco Wolff pur di un abbandono del nucleare in Germania, come “Un’iniziativa di cattivo gusto volta solo a farsi pubblicità: ho letto commenti ironici e divertiti, ma se in Italia un giornalista si fosse offerto per una notte a Vendola pur di non abbandonare il nucleare sarebbe successo il finimondo”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©