Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

CITROEN: DEBUTTO DELLA C3 PICASSO


CITROEN: DEBUTTO DELLA C3 PICASSO
26/01/2009, 11:01

Frutto della creatività della Marca, C3 Picasso si distingue per lo stile audace e la struttura innovativa, che concentra luminosità eccezionale e massima spaziosità interna con un ingombro esterno minimo.
La modularità intuitiva ed efficace le consente una versatilità eccezionale, per adattarsi allo stile di vita e ai desideri del momento.
Con le sue motorizzazioni performanti, economiche e rispettose dell’ambiente, C3 Picasso offre anche un comportamento su strada agile e brioso, che conquisterà una clientela alla ricerca di piacere e sensazioni di guida.
Spaziosa, intelligente, allegra… tutti questi plus rendono C3 Picasso molto più di un monovolume: una vera “space box”.
Prodotta nel sito industriale slovacco di Trnava, è destinata a diventare una protagonista del mercato, come C4 Picasso e Grand C4 Picasso, i monovolume più venduti in Europa nel 2008.


Assolutamente affascinante


Linee arrotondate e squadrate, forza e simpatia, modernità e charme rétro, volume e fluidità: C3 Picasso concilia gli opposti, per offrire un veicolo dal design innovativo, con una personalità affascinante e impertinente.
La silhouette essenziale e funzionale mostra il primo obiettivo di C3 Picasso: mettere le sue prestazioni al servizio del benessere degli utilizzatori e accompagnarli in qualunque situazione di vita.


Grande dentro, piccola fuori


Con la sua struttura innovativa, C3 Picasso allea compattezza e generosità di volumi. Con 4,08 m di lunghezza, 1,73 m di larghezza e 1,62 m di altezza, mostra un frontale sorprendentemente compatto, e una parte posteriore all’insegna della verticalità. Questa configurazione inedita delle proporzioni offre un’abitabilità eccezionale per tutti i passeggeri. Anche il volume del
bagagliaio è notevole: con 500 litri
(VDA) al ripiano posteriore e in configurazione 5 posti, si impone come nuovo punto di riferimento del segmento.
 

Pensata per semplificare la vita


C3 Picasso reinventa la semplicità d’uso, con una modularità intuitiva e facile, che permette di ottimizzare il volume disponibile in tempi record. I sedili posteriori sono frazionati, e scorrono in modo indipendente per 150 mm, per ospitare tutte le morfologie di passeggeri nel massimo confort. Si ripiegano con un unico gesto e con una mano, grazie ai comandi situati nella parte superiore dei sedili posteriori. Abbinata ad un pianale mobile nel bagagliaio, questa funzione permette di ottenere un piano di carico perfettamente piatto, che arriva fino dietro ai sedili della fila 1.
La lunghezza di carico può aumentare ulteriormente con lo schienale del sedile del passeggero anteriore ripiegato e può superare i 2,41 m.


Un involucro trasparente


A bordo di C3 Picasso, il conducente e i passeggeri guardano il mondo da una posizione privilegiata. Il posto di guida offre una visibilità periferica eccezionale, grazie all’innovativo parabrezza in tre parti, dai montanti più sottili e con le sedute rialzate per dominare la strada.
Avvolto in un involucro di vetro, l’abitacolo di C3 Picasso è inondato di luce. L’eccezionale superficie vetrata totale può arrivare a 4,52 m2 con il tetto panoramico. L’atmosfera accogliente dell’abitacolo è completata da sedili particolarmente confortevoli e da un’eccellente insonorizzazione.
Infine C3 Picasso mette l’altissimo livello di qualità ed affidabilità che la caratterizza al servizio del confort e della serenità dei suoi occupanti.
 

Più di un monovolume, una vettura da guidare

Al volante di C3 Picasso il piacere di guidare assume una nuova dimensione, punto di riferimento nel segmento. Per la compattezza e per il raggio di sterzata ridotto, C3 Picasso è una vettura maneggevole, disinvolta e agile con qualunque ostacolo. La rigidità del telaio, degna di una berlina, riesce a domare la strada in totale tranquillità.
 

L’adattabilità a qualunque tipo di percorso di C3 Picasso è ulteriormente potenziata da una gamma di motorizzazioni parsimoniose ed efficienti. C3 Picasso è equipaggiata infatti di due motori benzina di nuova generazione, il VTi 95 cv e il VTi 120 cv, che vanno ad aggiungersi alle motorizzazioni Diesel HDi 90 cv e HDi 110 cv FAP, dal confort e dalle prestazioni già apprezzate.
I livelli di emissione di CO2 sono ai migliori livelli della categoria, e rendono C3 Picasso un veicolo particolarmente rispettoso dell’ambiente. Con ruote da 16”, come nella maggior parte delle versioni commercializzate, le due motorizzazioni HDi, che beneficiano del marchio ambientale Airdream®, emettono rispettivamente 125 e 130 g di CO2/km.
Lo stesso vale per la maggior parte delle versioni con motore benzina, le cui emissioni, inferiori a 160 g, si posizionano sempre al miglior livello del mercato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.