Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

“Nasi puliti-Liberi di respirare la vita”

Cocaina: aumentano gli interventi di ricostruzione del naso


Cocaina: aumentano gli interventi di ricostruzione del naso
02/04/2011, 11:04

MILANO – Una campagna d’informazione che possa rendere consapevoli i ragazzi dei rischi cui può condurre l'abuso di sostanze stupefacenti lanciata dal chirurgo plastico specialista in chirurgia nasale Paolo Gottarelli. “Nasi puliti-Liberi di respirare la vita” trova l'appoggio del Sindacato Italiani Locali da Ballo e coinvolgerà gli avventori di oltre 100 discoteche in tutta Italia.
Il "naso da coca" è una piaga in costante crescita , ha spiegato Gottarelli, che ha eseguito uno studio su 100 suoi pazienti milanesi, monitorizzati per 4 mesi e in seguito operati. Secondo i dati forniti dal chirurgo, 6 di questi pazienti evidenziavano danni provocati da cocaina; e in tre casi i pazienti hanno avuto “una vera e propria caduta del naso”. L'utilizzo di cocaina, ha spiegato il chirurgo, compromette la circolazione sanguigna, determinando un danneggiamento progressivo dei tessuti interni, fino alla necrosi: “Si ha difficoltà a respirare e, in molti casi, l'operazione chirurgica diventa inevitabile”.
Inoltre, ha aggiunto Gottarelli, “soprattutto nelle metropoli, l'inquinamento ambientale costituisce un'aggravante che non deve essere trascurata e, anzi, prevenuta”.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©