Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Oedt, fanno uso di droga soprattutto i disoccupati

Cocaina, cresce il numero dei decessi


Cocaina, cresce il numero dei decessi
10/11/2010, 12:11

La cocaina resta prima in classifica delle droghe più amate in Europa. Sono circa 14 milioni, infatti, gli adulti che l'hanno provata almeno una volta nella loro vita.
A rivelarlo è la Relazione 2010 sull'evoluzione del fenomeno della droga in Europa presentata a Lisbona dall'Oedt in riferimento al 2008. In quest'anno i decessi legati alla cocaina sono raddoppiati, passando da 500 a mille.
Il direttore dell'Oedt, Wolfgang Goetz afferma: " Molti europei considerano l'uso di cocaina una droga innocua, un accessorio di una vita di successo. Il suo consumo tuttavia può aumentare pesantemente e con rapidità e può inoltre causare decessi, persino quando l'assunzione è occasionale e le dosi sono basse».
L'Agenzia europea delle droghe (Oedt) registra un milione di europei ogni anno che si sottopongono a cure per problemi di tossicodipendenza. In alcuni Paesi come in Germania, Paesi Bassi e Regno Unito si sta diffondendo il trattamento via intrenet per chi consuma cannabis.
I consumatori di stupefacenti, secondo l'Oedt, sono nella maggior parte dei casi disoccupati, persone socialmente isolate che tendono ad invecchiare precocemente e per questo motivo hanno bisogno di un'assistenza sanitaria necessaria per persone più anziane.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©