Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Conciliare lavoro e vita privata, è possibile?

I consigli di Eliana Monti

Conciliare lavoro e vita privata, è possibile?
05/06/2013, 10:21

Un bel lavoro, una casa tutta per sé, una famiglia felice: chi non desidera tutto questo? Certamente, questi sono sogni comuni a molti, ma quando il puzzle è completo, spesso, conciliare tutto quanto è estremamente difficile e bisogna imparare a essere dei bravi giocolieri, se non si vuole rischiare di perdersi.

A tal proposito, afferma Eliana Montifondatrice dell’omonimo club per single, specializzato nella ricerca del partner: “Sempre più spesso sento parlare di coppie meravigliose che si perdono a causa degli impegni quotidiani e del poco tempo a disposizione per l’uno per l’altra. Non vi è dubbio che il lavoro sia di vitale importanza e che ci tenga occupati per la maggior parte della nostra giornata. Tuttavia, non bisogna dimenticare che l’amore è una risorsa fondamentale per il nostro benessere psicofisico”.

Il club per single ha condotto un sondaggio su 2.000 tra i suoi iscritti, per conoscere quanto questo problema sia diffuso e quanti si siano trovati a dover scegliere tra amore e carriera.

Ben il 45% degli intervistati ha ammesso di essere arrivato ai ferri corti con il partner, proprio a causa del lavoro. “La vita frenetica, con giornate impegnate fino a tarda ora, trasferte settimanali e diversi viaggi fuori città, sono spesso fatali per la buona riuscita del rapporto di coppia”, spiega la signora Monti.

Il 29% dichiara di essersi trovato a combattere con periodi di forte stress dal punto di vista lavorativo e che questo, anche se solo momentaneamente, ha creato effettivamente problemi nel riuscire a conciliare tempo ed energie da dedicare alla propria intimità, nonostante la forza di volontà non mancasse.

 

Per il 26% degli interessati il lavoro viene prima di tutto, senza di quello non si può sviluppare serenamente neanche tutto il resto. Pertanto, questa fetta di intervistati ritiene che non sia giusto sacrificare o limitare gli impegni lavorativi per accontentare il partner.

“Come dimostrano anche i risultati del sondaggio, non sempre è facile raggiungere un equilibrio – afferma Eliana Monti - Sempre più frequentemente, si incappa in meccanismi dai quali è difficile divincolarsi e si finisce con il non riuscire a gestire i due aspetti principali della vita”.

Eliana Monti conclude con qualche suggerimento per bilanciare nel modo migliore lavoro e amore: “Il mio consiglio è di riconoscere quanta importanza attribuiamo a queste due componenti della vita, con la consapevolezza che la completa serenità di ognuno dipende proprio dalla buona cura di entrambe. Insomma, quando ci sentiamo trascinati dal flusso inarrestabile della nostra giornata, bisogna imparare a fermarsi un attimo e ricalcolare le priorità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©