Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

"Il copyright va tutelato"

Confalonieri attacca Google e Youtube


Confalonieri attacca Google e Youtube
19/11/2009, 12:11

ROMA - Anche Fedele Confalonieri va all'attacco di Internet. La scusa è la violazione del copyright, che Google e Youtube violerebbero, secondo il presidente di Mediaset: "Internet si avvale di una parola magica che è free. Se i vari Youtube o Google non riconoscono il valore delle proprietà intellettuali, non si può investire. Noi investiamo la metà di quello che ricaviamo in prodotti e contenuti. Se altri approfittano di questi contenuti che vengono mandati in rete da privati, soprattutto giovani, non ci sarà futuro per chi di fa questo mestiere. Serve dunque molta attenzione da parte dei regolatori, del governo. Devono prendere a cuore questo problema".
Ora, visto che "i regolatori del governo" sono il suo padrone Silvio Berlusconi, sicuramente qualcosa verrà fatto. Il punto è: veramente usare Internet per leggere le news o per vedere qualche pezzo con Youtube crea danni economici? Solo qualche settimana fa è uscito l'ennesimo studio che dimostra, nel settore musicale, che chi scarica musica gratis da Internet è proprio colui che più compra i CD e i DVD musicali. A dimostrazione che Internet, se il problema è solo il copyright, da una mano toglie, ma poi restituisce anche il doppio e di più.
Ma veramente il problema è il copyright?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©