Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

CONVEGNO DI OMEOPATIA VETERINARIA


CONVEGNO DI OMEOPATIA VETERINARIA
08/07/2008, 17:07

Mercoledì 16 Luglio alle ore 21 a Saluzzo (Cn) presso il Centro Studi Santa Chiara di Via Alessandro Volta, 9 si svolgerà la prima Conferenza di Omeopatia veterinaria “Verso un naturale riequilibrio delle energie vitali dell'animale” organizzata dall'Associazione senza fini di lucro ADIMO (Associazione Di Informazione sulla Medicina Omeopatica). In questa occasione è stato invitato a dialogare con il pubblico il dottor Davide Fazzi, medico omeopata veterinario.

Ogni malattia la cui guarigione non dipenda esclusivamente dalla chirurgia, ha origine da una specifica disarmonia morbosa dell'energia vitale: principio vitale di natura immateriale. Questa disarmonia si manifesta con perturbazioni delle funzioni e delle sensazioni dell'organismo vivente”.

La tesi di Samuel Hahnemann citata dall'Organon, il testo cardine dell'Omeopatia, introduce l'argomento tema della Conferenza, che ha, come fine ultimo, la conoscenza delle pratiche omeopatiche da parte dei padroni degli animali.

Il problema principale dell'Omeopatia veterinaria è la presenza di un filtro fra il medico ed il paziente, rappresentato dal proprietario che fornisce all'omeopata le indicazioni che porteranno ad una “tipizzazione”, rispondendo “all'interrogatorio omeopatico”.

La serie di domande poste dall'omeopata ne comprende alcune a cui molti proprietari faticano a rispondere, semplicemente perché non sono “allenati” a sentirle se non quando ricorrono loro stessi ad un omeopata per curarsi.

In una disciplina così strettamente legata al singolo individuo, è fondamentale fornire all'omeopata tutte le indicazioni che gli permettano di scegliere nella maniera meno equivoca il rimedio più adatto alla guarigione.

Un proprietario “tranquillo” e “preparato” è la miglior medicina per un animale con un problema e proprio per questo la discussione si articolerà seguendo le indicazioni della platea, invitata a partecipare esponendo quesiti e dubbi sull'argomento.

L'organizzazione raccomanda di confermare la propria partecipazione alla serata, con un sms, per via telefonica ai numeri 349.6082320 348.7634936 0175.44203 o all'indirizzo di posta elettronica saluzzo@adimo.org causa capienza limitata della sala (circa 50 posti).

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©