Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Cougar e toy boy: vacanze separate

Ben il 57% predilige le partenze indipendenti

Cougar e toy boy: vacanze separate
19/06/2013, 10:09

In questo 2013 non abbiamo percepito la dolce primavera; smesso il cappotto, ci siamo tuffati immediatamente nell’estate, che ha tardato ad arrivare ma che finalmente con le temperature alte ci ricorda che è arrivato il momento di pensare alle vacanze! Quali sono le preferenze di una cougar al riguardo? La risposta è semplice: lasciare a casa il toy boy! Questo è quanto emerso dal sondaggio di CougarItalia.com con un dato sbalorditivo: ben il 57% ha dichiarato di preferire le vacanze separate!

 

Una donna cougar, pur essendo uno spirito libero, è fermamente immersa nella vita sociale, partendo dal lavoro grazie al quale riesce ad essere indipendente e libera di poter fare le proprie scelte anche per quanto riguarda la sfera dei viaggi. Lavorando, ha la necessità di programmare le proprie ferie e non c’è periodo migliore di questo per iniziare la ricerca sulle papabili destinazioni.

Come detto, il 57% dei partecipanti al sondaggio effettuato dal portale dedicato alle donne mature ha dichiarato di preferire le vacanze separate: partenze indipendenti per cougar e per toy boy.

 

Abbiamo chiesto ad Alex Fantini, fondatore di CougarItalia.com quali potessero essere le motivazioni che spingono cougar e toy boy a fare questa scelta: “Bisogna partire dal presupposto che una cougar è una donna matura, ergo di una certa età, che in vacanza ha esigenze particolari come quella di condividere momenti di relax insieme alle proprie amiche, perché l’amicizia è un valore importantissimo per una cougar, e le vacanze sono le migliori occasioni per tornare adolescenti e rivivere le stesse emozioni, con più maturità, insieme alle amiche di sempre. In altri casi come spesso accade, una cougar può essere una madre, che preferisce quindi trascorrere le vacanze in compagnia dei propri figli per dedicar loro il tempo sottratto dal lavoro o dagli impegni mondani”.

 

In completo disaccordo, il 26% ha ammesso di preferire le vacanze in compagnia del toy boy, poiché vede le vacanze come un momento di massimo avvicinamento in cui è possibile ‘testare’ la propria relazione calandosi in situazioni lontane dalla vita di tutti i giorni. “In realtà sia per la coppia cougar/toy boy che per ogni coppia in generale, le vacanze sono un banco di prova perché sono tra le prime occasioni per trascorrere intere giornate insieme al proprio partner. Allo stesso modo, affrontare un viaggio insieme può aiutare a fortificare il legame della coppia ed essere di buon auspicio per il futuro della relazione”, aggiunge Fantini.

 

Il restante 17% ha dichiarato di andare in vacanza con il rispettivo partner ma in compagnia del gruppo di amici di lei o di lui, ad anni alterni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©