Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

C'è un dibattito se pubblicare o meno i risultati

Creato il virus che può sterminare metà della popolazione mondiale


Creato il virus che può sterminare metà della popolazione mondiale
29/11/2011, 16:11

ROTTERDAM (OLANDA) - La notizia è passata quasi inosservata, ma è importantissima. Modificando il virus H5N1 (per intenderci, quello della cosiddetta influenza aviaria) in cinque parti, si è ottenuto un virus in grado di attaccare il corpo umano con facilità e di provocarne la morte in almeno la metà dei casi. In pratica, si è ottenuto in laboratorio quel "trasferimento" della malattia dagli uccelli all'uomo di cui tanto si era temuto e che la natura non era riuscito a fare.
A compiere questo risultato è stata una equipe dell'Erasmus Medical Center, di Rotterdam, in Olanda. Ma ora nasce un problema: pubblicare o no i risultati ottenuti? Molti ricercatori sono assolutamente contrari: già è stato pericoloso fare esperimenti in questo senso; ma dare a qualunque laboratorio biochimico la possibilità di fare lo stesso è come distribuire a tutti i cittadini di una città un detonatore che può far esplodere bombe nucleari.
Dal canto loro, i medici dell'Erasmus affermano che hanno creato il virus solo per poter imparare a combattere una pandemia. Ma c'è bisogno di incendiare una casa con tutti gli abitanti dentro, perverificare se funzionano le pompe antincendio?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©