Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

DACIA SANDERO: 1500 ORDINI CONFERMANO UN BRAND IN CRESCITA SU UN MERCATO IN FORTE CALO


DACIA SANDERO: 1500 ORDINI CONFERMANO UN BRAND IN CRESCITA SU UN MERCATO IN FORTE CALO
26/09/2008, 12:09

Presentata in anteprima sul mercato italiano a fine giugno, Dacia Sandero, la berlina compatta ed abitabile dall’ineguagliabile rapporto prezzo/ prestazioni, ha raggiunto, dopo il week-end di lancio ufficiale del 20-21 settembre, ben 1500 ordini, a conferma del forte interesse del mercato per l’auto low-cost. Infatti, su un mercato in calo del 12% a fine agosto 2008, il marchio Dacia conferma il suo trend positivo registrando una crescita del 41% rispetto allo stesso periodo del 2007, grazie a Logan e Sandero che fanno registrare in totale, dal lancio ad oggi, oltre 10.500 ordini.

 
Durante il week-end per il lancio commerciale di Sandero, sono oltre 20.000 i visitatori che hanno affollato gli showroom Dacia dimostrando grande interesse per la moderna e robusta berlina 5 posti, già nota a molti grazie anche al divertente spot tv, on air dal 7 settembre al week-end scorso. Molto successo ha riscontrato, in particolare, l’offerta della versione GPL, che il costruttore propone in primo montaggio, perfettamente in linea con l’evoluzione delle esigenze della clientela italiana; oltre il 60% degli acquirenti ha scelto, infatti, questa versione di Sandero, più ecologica, economica ed affidabile, apprezzando di poter beneficiare anche dei 1.500 euro previsti dagli ecoincentivi statali.
 
Con Sandero, Dacia consolida e rafforza il suo posizionamento di primo marchio low-cost del mercato, un concetto che Renault, con il suo marchio rumeno, ha sviluppato da pioniera nel settore automobilistico, un nuovo modo di concepire l’auto destinato a quanti valorizzano il rapporto prezzo/ prestazioni e, dunque, l’acquisto intelligente, senza bisogno di alcun compromesso sulla qualità. Sandero non smentisce il DNA Dacia, generoso ed ingegnoso, per andare incontro alle esigenze di una clientela desiderosa di un’auto abitabile, robusta ed affidabile, ad un prezzo ineguagliabile nel suo segmento.
 
«Il fenomeno del low-cost, di cui Logan e Sandero sono icone, si dimostra trasversale alle varie fasce di popolazione; conferma ne è il successo ottenuto da Logan MCV che è riuscita ad interpretare al meglio le esigenze della famiglia contemporanea laddove Sandero si propone di sedurre anche un target più giovane» dichiara Andrea Baracco, Direttore Comunicazione & Immagine Renault Italia.
 

Dacia Sandero si posiziona in una fascia di prezzo che varia da 7.350€, per la prima versione benzina 1.4 75cv, a 9.550€ per la versione più accessoriata benzina 1.6 90cv, con la versione GPL ad un prezzo di ingresso di 9.050 euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©