Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Sembra una biro, ma ha all'interno numerosi sensori

Dalla Germania la penna che ti avvisa se sbagli a scrivere


Dalla Germania la penna che ti avvisa se sbagli a scrivere
06/02/2013, 10:46

Diciamocelo francamente: ormai, quando dobbiamo scrivere con la penna, siamo in difficoltà. Siamo talmente abituati ad usare computer, cellulari, tablet e smartphone, che prendere in mano una penna risulta ormaI un gesto inconsueto e anomalo. E non parliamo del come si scrive: abituati ai correttori automatici, inseribili in ogni programma, si fanno a volte degli strafalcioni. 
Ma da ora anche questo potrà essere evitato: arriva il correttore automatico anche per le penne. SI tratta di una penna con numerosi sensori in grado di analizzare il movimento della penna e "tradurlo in parole", che poi un processore valuta se sono scritte correttamente. In caso di qualche incongruenza, la penna comincia a vibrare.
L'idea è venuta ad una coppia di tedeschi a Salisburgo, che hanno fondato una società per crearla. L'idea è venuta loro osservano gli sforzi fatti dai bambini per imparare a leggere. La penna si chiama Lernstift, e per ora è solo un modello sperimentale. 
Certo, c'è da chiedersi se non sia meglio imparare a scrivere leggendo  libri, e non affidarsi sempre alla tecnologia, per queste cose. Rischiamo di far atrofizzare il cervello così.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©