Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Donne riflessive e uomini loquaci: ecco il profilo di chi cerca l’amore online


Donne riflessive e uomini loquaci: ecco il profilo di chi cerca l’amore online
27/04/2012, 11:04

L’amore corre sul Web, cresce, infatti, in numero delle persone che interrogano Internet sulle questioni di cuore. Dopo dichiarazioni romantiche al chiaro di luna per rivelare i propri sentimenti, lettere, serenate e incontri combinati a cena da amici o a casa di parenti, le persone vedono in Internet il mezzo per trovare consigli per la vita di coppia, ma soprattutto per conoscere un eventuale partner. Ma come agiscono le persone che cercano la propria anima gemella online? Il club per single di Eliana Monti, dedicato ai single che vogliono incontrare l’amore, ha condotto uno studio per approfondire queste  dinamiche e ha elaborato un profilo che rispecchia il comportamento degli uomini e delle donne che navigano in rete alla ricerca del partner. 

Utilizzare Internet per cercare una persona compatibile con il proprio carattere e con la quale intraprendere non solo un’avventura ma una relazione stabile e duratura si configura come un fenomeno in larga crescita. Questo è quanto si evince dai dati a disposizione del club per single di Eliana Monti, che ha registrato un incremento delle iscrizioni pari al 13% solo in questo primo trimestre del 2012. Se è evidente l’interesse verso il mondo di Internet come immenso bacino all’interno del quale poter trovare la persona giusta, è bene tenere presente che gli uomini e le donne si distinguono per il comportamento adottato nell’interazione con l’altro sesso non solo nel mondo fisico ma anche nella realtà virtuale.

La naturale predisposizione del gentil sesso a prendere decisioni in maniera più riflessiva e a ponderare più a lungo le proprie scelte, l’inclinazione all’analisi e l’attenzione ai dettagli si manifestano nella tendenza a leggere molti più annunci di quanti ne scrivano. Gli uomini si caratterizzano per comportarsi esattamente al contrario; la tendenza ad agire e l’istinto di conquista che li spinge, anche nella vita quotidiana, a fare il primo passo, si traduce nel web in una maggiore propensione a scrivere.

“Sono spesso gli uomini che rompono il ghiaccio e tentano un approccio con l’altro sesso e questa dinamica si ripropone anche online” commenta lo staff di Eliana Monti. “È curioso osservare come, nonostante venga meno la compresenza fisica, permangano comportamenti analoghi a quelli di una situazione faccia a faccia. All’interno di un sito di incontri la prima forma di contatto che gli uomini possono stabilire è rappresentata dalla scrittura di un annuncio di presentazione all’interno del quale le persone si raccontano e spiegano cosa cercano in una relazione. Questo consente alle donne di assecondare la naturale inclinazione a meditare e, alle più timide, di superare l’imbarazzo di dover fare il primo passo”. 

Questo trend positivo che vede il web nuovo teatro per liaison e incontri, è confermano dalle statistiche fornite da Google Insight nel periodo compreso tra il 2004 e oggi, per il quale si può osservare un aumento delle ricerche relative ai temi legati alla crisi della relazione con il partner e all’incontro dell’anima gemella. Infatti, proprio nell’arco di tempo preso in esame, sono cresciute le ricerche legate ad entrambi questi argomenti. Vengono digitate soprattutto parole chiave come: coppia in crisi, crisi di coppia, rapporto di coppia e anima gemella. In particolar modo, è proprio quest’ultima espressione che, con un volume di oltre 27.000 ricerche al mese, attrae l’interesse del popolo di Internet mentre esercitano un appeal inferiore crisi di coppia e rapporto di coppia, per le quali si osservano rispettivamente 4.400 e 5.400 digitazioni.

“Le indagini su queste tematiche rappresentano il rovescio della stessa medaglia” commenta lo staff di Eliana Monti “alla fine di una relazione segue, magari dopo un periodo di riassestamento, sorge spontaneo il desiderio di trovare un’altra persona con la quale condividere esperienze ed emozioni, quindi non stupisce le ricerche inerenti alla crisi di coppia e alla ricerca del partner procedano di pari passo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©