Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

Rivoluzione per il cattolicesimo tedesco

Donne violentate, chiesa Germania apre a pillola giorno dopo

Via libera del cardinale di Colonia, Joachi Meisner

Donne violentate, chiesa Germania apre a pillola giorno dopo
01/02/2013, 20:14

Piccola rivoluzione per il cattolicesimo tedesco: il cardinale e arcivescovo di Colonia, Joachim Meisner, ha aperto ieri alla possibilita' che le cliniche cattoliche prescrivano, in determinati casi, la cosiddetta 'pillola del giorno dopo' alle donne che hanno subito una violenza sessuale.

Se il medicinale ''viene impiegato con l'intenzione di impedire la fecondazione, allora dal mio punto di vista e' sostenibile'', ha scritto in una nota Meisner. Quando pero', ha specificato l'arcivescovo, la 'pillola del giorno dopo' venga utilizzata per impedire che un ovulo gia' fecondato si annidi nell'utero, allora il suo uso non e' accettabile. Meisner ha anche aggiunto di non avere nulla in contrario al fatto che nelle cliniche cattoliche si spieghi alle vittime di violenza sessuale tutti i metodi per impedire la gravidanza, anche ''quelli non sostenuti dalla chiesa cattolica''.

Ma per l'arcivescovo i medici devono, ''senza esercitare pressioni, argomentare in maniera adeguata anche la posizione cattolica''. Il dibattito sulla 'pillola del giorno dopo' era esploso sulla stampa e nella societa' tedesca dopo che a una giovane vittima di violenza era stata rifiutata l'assistenza da due cliniche cattoliche, i cui medici avevano temuto di infrangere le linee guida dettate dalla chiesa locale.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©