Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Ricerca del Sant Bart Hospital

Dopo due anni il cuscino diventa ricettacolo di microbi

Fertile terreno per infezioni e malattie

Dopo due anni il cuscino diventa ricettacolo di microbi
22/06/2011, 15:06

LONDRA - Uno studio del Sant Bart Hospital in collaborazione con il National Heslth Service, rivela che dopo due anni, un terzo del proprio cuscino sul quale si dorme ogni notte, diventa un vero e proprio ricettacolo di schifezze. Acari della polvere, secrezioni dei medesimi acari, pelle morta, batteri e saliva sarebbero custoditi dai cuscini complici di notti insonni o meno. Un vero e proprio incubatore di germi che rappresentano un fertile terreno per diverse tipologia di infezioni e malattie. A scoprirlo lo scienziato Art Tucker, capo dell’ospedale britannico che ha condotto la ricerca. Lo studio è stato commissionato dopo un'inchiesta condotta negli ospedali inglesi secondo cui i cuscini in dotazione erano stati associati con il proliferare di infezioni tra cui il micidiale stafilococco. Sarebbe, quindi, consigliato, per evitare fastidiose complicazioni, cambiare prima dei due anni il cuscino. Così da dormire sonni tranquilli.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©