Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Ebook: Kindle dice NO allo scontro con iPad


Ebook: Kindle dice NO allo scontro con iPad
23/03/2010, 15:03

ROMA – Grandi novità in arrivo per l’editoria digitale internazionale: Amazon ha annunciato oggi una nuova versione dell’applicazione Kindle specifica per iPad, l’attesissimo dispositivo Apple che arriverà il 3 Aprile negli Usa e a fine Aprile in Italia.

Secondo Giacomo Bruno, presidente di Bruno Editore, “La scelta di Amazon è davvero lungimirante perché invece di cercare uno scontro diretto con Apple, appoggerà il nuovo dispositivo favorendo così la diffusione degli ebook del Kindle Store, oggi al primo posto nel mercato con oltre 450.000 titoli”.

Tra le migliaia di titoli, cliccando su Amazon, è già possibile trovare quasi tutte le pubblicazioni targate Bruno Editore per il lettore Kindle. Amazon e le applicazioni di Kindle per Iphone e Ipad rappresentano, infatti, un’importante strategia commerciale per affermarsi sui dispositivi Apple.

La casa editrice romana ha anche trasformato diversi suoi ebook in applicazioni di AppStore, riuscendo a dominare la classifica ebook di AppStore per iPhone, con titoli come Seduzione, La Nuova Legge di Attrazione e altri titoli in inglese e spagnolo.

Essendo le applicazioni per iPhone e quelle per iPad compatibili al 100%, questi titoli saranno automaticamente visibili su iPad. L’impegno di Bruno Editore è comunque quello di lavorare ulteriormente all’ottimizzazione degli ebook e alla creazione di specifici testi per iPad.

Contemporaneamente, è in corso la conversione dell'intero catalogo Bruno Editore dal formato PDF a quello EPUB, affermatosi ormai come lo standard internazionale del settore, anche grazie alla decisione di Apple di adottarlo in iBooks, la libreria virtuale di iPad.

In contemporanea con l'uscita di iPad in Italia, la conversione del catalogo sarà ultimata e i titoli Bruno Editore saranno leggibili su tutti i dispositivi compatibili presenti sul mercato. Parliamo di quasi 200 titoli di formazione personale, professionale e finanziaria.

“Le nostre proposte editoriali” continua Bruno, “si sposano a meraviglia con un dispositivo come l’iPad. Trattandosi di manualistica, infatti, è possibile integrare le risorse multimediali e i link presenti nel testo con le funzioni di navigazione web offerte dal tablet, ottimizzando la fruizione degli ebook”.

Aggiunge inoltre che “A breve, probabilmente proprio grazie ad iPad, gli ebook diverranno un prodotto di consumo culturale di massa. Noi anticipiamo i tempi, decisi a confermare la nostra leadership nel mercato italiano degli ebook”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©