Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

700 mila malati in Italia, ma solo 25 mila si curano

Epatite B, l'epidemia silenziosa


Epatite B, l'epidemia silenziosa
26/03/2010, 11:03

PECHINO (CINA) - E' una delle malattie più silenziose in assoluto, dato che solo in una minoranza dei casi presenta sintomi evidenti: è l'epatite B, una infiammazione del fegato. Se ne è parlato al 20esimo congresso dell'Asian Pacific Association for the Study of the Liver (Associazione del Pacifico asiatico per lo studio del fegato), che si sta svolgendo a Pechino. L'epatite B si trasmette con il contatto di fluidi organici infetti  ma anche scambiandosi il rasoio o tra madre e figlio. La malattia nella stragrande maggioranza dei casi ha un esito silenzioso: in Europa quasi il 90% di coloro che hanno il virus non sanno di essere malati. Eppure è un pericolo, perchè aumenta le probabilità di sviluppo di una cirrosi epatica o di un cancro al fegato, ed entrambi possono avere un esito letale.
Ma oggi la malattia si può tenere a bada, sia con il vaccino sia con terapie mediche a lungo termine.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©