Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Giunta alla decima edizione

Epilessia: domani giornata mondiale dedicata alla malattia


Epilessia: domani giornata mondiale dedicata alla malattia
30/04/2011, 10:04

ROMA  - Il 1 maggio ricorre la 10ma  giornata nazionale per l'epilessia.  Promossa dalla LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia),  la ricorrenza tenta di  sfatare  definitivamente lo stigma di mistero di questa patologia: passata da malattia degli dei dell’epoca ellenica a possessione demoniaca dei secoli bui del medioevo e poi a malattia mentale di lombrosiana memoria è arrivata ora a essere "soltanto" una malattia infiammatoria con un declassamento totale dell’alone che l’aveva circondata per secoli. In Italia è affetto da epilessia quasi mezzo milione di persone (una su 100) e ogni anno ci sono circa 30.000 nuovi casi soprattutto in età infantile e adolescenziale. Prima di un anno di vita il rischio è più alto (130 casi su 100.000), ma crescono anche i casi che colpiscono l’anziano a causa dell’aumentata aspettativa di vita che espone a un più elevato numero di epilessie secondarie, per lo più dovute a tumori, lesioni cerebrovascolari o traumi cranici, ma anche a malattie infettive o degenerative del sistema nervoso, eccetera. Epilessie secondarie interessano comunque anche i più giovani per danni cerebrali verificatisi prima o subito dopo il parto.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©