Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

La Campania risulta la regione italiana più inquinata

Estate: Caserta maglia nera per l'inquinamento del mare


Estate: Caserta maglia nera per l'inquinamento del mare
24/06/2010, 22:06

ROMA - Con uno striminzito 35,1% di costa balneabile, è la città di Caserta a salire il primo gradino del podio in seguito ai campionati d'inquinamento del mare. Terra di lavoro, secondo il Rapporto 2009 sulle acque di balneazione, risulta infatti la meno indicata per gli amanti delle nuotate in acque limpide e guadagna la maglia nera tre le bandiere blu.
In generale è tutta la Campania che, come Regione, risulta la più inquinata d'Italia e fa registraro solo l'80,7% di costa balneabile sul totale di quella monitorata. Seguito a poca distanza il Veneto (85,1) e Calabria (90,8%).
Godono invece del 100% di costa balneabile Basilicata, Emilia Romagna e Molise. Per le altre regioni con sbocco sul mare, nell'ordine, ci sono Toscana e Sardegna con un 99,8% di costa pulita; e poi Puglia (98%), Sicilia (97,8%), Friuli Venezia Giulia (97,7%), Liguria (97,4%), Marche (97,2%), Lazio (96,2%) e Abruzzo (96,1%).

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©

Correlati