Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Facebook fa regredire il cervello


Facebook fa regredire il cervello
25/02/2009, 20:02

Facebook danneggia il cervello, riportandolo a uno stato infantile e limitando la soglia d'attenzione e la capacita' di comunicare. Il Daily Mail che riporta le dichiarazioni della neurologa Susan Greenfield, docente a Oxford, che ha invitato il governo a preoccuparsi dell'impatto psicologico di internet sui giovani. Greenfield sostiene che siti come Facebook, Bebo e Twitter abituino a stimoli troppo rapidi per cui nella vita reale i ragazzi non riescono a mantenere alta l'attenzione.

Commenta Stampa
di Marco Mazzei
Riproduzione riservata ©