Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

I proventi arriveranno dalla collocazione in Borsa

Facebook ha bisogno di 5 miliardi per le tasse


Facebook ha bisogno di 5 miliardi per le tasse
15/02/2012, 14:02

USA - Dopotutto, collocare un titolo in Borsa non sono solo gioie, ma qualche volta anche dolori. Anche quando ti chiami Mark Zuckenberg e devi collocare in Borsa un colosso come Facebook. Infatti, c'è il problema delle stock option, cioè gli accordi, all'interno della società, per l'acquisto o la vendita a prezzi prefissati di determinati quantitativi di azioni. Poichè molti dipendenti ne hanno piccoli quantitativi, pagare le tasse annullerebbe per loro gran parte del guadagno. E quindi probabilmente sarà la società ad accollarsene. E non sono piccole cifre, dato che si parla di 5 miliardi, di cui almeno il 30% saranno per le stock option del capo in persona.
Una somma che probabilmente sarà persino inferiore a quello che la società otterrà con il collocamento sul mercato. Sul mercato secondario privato, già oggi le azioni passano di mano a cifre comprese tra i 40 e il 50 dollari. Un collocamento potrebbe riempire per benino le tasche di Zuckenberg, ben al di là dei 5 miliardi di tasse di cui si parlava prima.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©