Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Arriva la prima notizia bufala del 2011: panico su internet

Facebook, non chiudiamo: abbiamo appena cominciato


Facebook, non chiudiamo: abbiamo appena cominciato
10/01/2011, 16:01

Arriva la prima bufala informatica del 2011, dopo le bufale di Messenger, face book e i principali social network diventeranno a pagamento, in un articolo del sito satirico Weekly World News, è apparsa la notizia che il noto social network Facebook sarebbe stato chiuso il 15 marzo prossimo a causa delle condizioni psico-fisiche del suo fondatore, Mark Zuckerberg, che avrebbe affermato in una fantomatica conferenza stampa: ''Lo stress di gestire questa azienda mi ha rovinato vita'’. Da questo articolo bufala, è scoppiato il panico tra i 600 milioni di utenti di Facebook che nel passaparola di link anche su altri social network, si sono allertati in tanti, fino al punto che sulla pagina ufficiale di Facebook, che ha abbondantemente superato i 13 milioni e mezzo di fan, è comparsa questa nota: “We didn't get the memo about shutting down, so we'll keep working away like always. We aren't going anywhere; we're just getting started”, traduzione: ''Non abbiamo ricevuto il comunicato relativo alla chiusura, dovremo continuare a lavorare come al solito; non chiudiamo , anche perchè abbiamo appena cominciato''.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©