Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Tolleranza zero per Facebook in uffici della Regione Lazio

Facebook, Polverini vieta l’uso del Social network in Regione


Facebook, Polverini vieta l’uso del Social network in Regione
16/10/2010, 13:10

Tolleranza zero per Facebook negli uffici della Regione Lazio. Secondo il governatore del lazio, Renata Polverini "Sette dipendenti su dieci passano gran parte del tempo su Facebook"

Polverini quindi spiega come siano state fissate "regole certe" per affrontare l'abuso del social network durante le ore di lavoro. In ogni caso la presidente della Regione Lazio giudica Internet "uno strumento straordinario" che però non "può contrastare l'impegno" dei dipendenti pubblici verso i cittadini.

In un articolo del Messaggero, il segretario generale Salvatore Ronghi ha affermato che il 12 ottobre scorso ha scritto due circolari ai dipendenti della Regione Lazio, per limitare l'uso di Internet, inibendo il collegamento ai siti che non hanno a che vedere con il lavoro quotidiano.

Secondo un sondaggio infatti, il 70% dei dipendenti della Regione Lazio navigava su Facebook, il 20% su Messenger e Youtube.

Dallo staff della governatrice Renata Polverini fanno sapere che "non c'è spirito punitivo", l'obiettivo è semplicemente di "evitare sprechi e utilizzare meglio le risorse".

"Avendo riscontrato un utilizzo ludico o, comunque, non attinente all'attività lavorativa della rete internet da parte dei dipendenti regionali - si legge nelle circolari di Ronghi - e verificato che l'impiego improprio di tali risorse pregiudica ed ostacola l'attività dell'amministrazione regionale, si richiede che venga inibito, a tutto il personale regionale e con la massima urgenza, l'accesso alla rete internet che non sia di stretta attinenza all'erogazione della prestazione lavorativa".

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©