Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

E' una funzione eliminabile con pochi clic

Facebook riconosce i volti delle foto; ed è polemica sulla privacy


Facebook riconosce i volti delle foto; ed è polemica sulla privacy
08/06/2011, 10:06

Ancora una volta una iniziativa di Facebook destinata a scatenare polemiche. A partire da questa settimana, anche sulla versione italiana del social network sarà inserito un software che consente di verificare se i volti presenti in una fotografia postata da uno degli utenti siano o no, a loro volta, di utenti di Facebook che hanno postato la foto. Un sistema ideato per aiutare le aziende che usano Facebook per la loro pubblicità mirata a trovare il loro target; ma è anche un sistema che manda a farsi benedire la privacy di ognuno.
SIa ben chiaro, è un sistema che ciascuno di noi può disattivare sul proprio profilo. Basta cliccare su Account in alto a destra, poi su Impostazioni privacy e quindi su Personalizza impostazioni. Poi bisogna trovare Suggerisci agli amici le foto in cui ci sono io, andare su Modifica le impostazioni e spuntare la casella No. Pochi clic, quindi, eliminano il problema. Ma resta qiello della privacy. Dove gli interessi di Facebook sono esattamente opposti a quelli degli altri utenti Infatti, il social network ha bisogno di invadere la privacy dei suoi utenti, perchè è da lì che provengono i suoi introiti. Chiaramente, ciascuno degli utenti ha interesse a conservare intatti i propri dati sensibili.
Il tutto in un sistema completamente deregolamentato, come quello della privacy su social forum. Dal 2009 esiste una direttiva europea che vieta alle aziende di raccogliere i dati degli utenti su Internet senza il loro permesso, ma il governo italiano si è ben guardato dal recepirla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©