Cyber, scienza e gossip / Sesso

Commenta Stampa

La nuova, incredibile sentenza della Cassazione

Fai l'amore in auto? Rischi fino a tre anni di carcere


Fai l'amore in auto? Rischi fino a tre anni di carcere
25/10/2010, 19:10

Era solo questione di tempo: in un paese dove si annega nel moralismo senza riuscire a trovare rifugio su isole di florida moralità, un pronuciamento della Cassazione che rende il sesso in auto un reato penale punibile con ben tre anni di reclusione non poteva mancare.
Pochi giorni fa, ribaltando una sentenza di primo grado del tribunale di Arezzo, la Suprema Corte ha infatti stabilito che:"Praticare attività sessuale che comporti qualsiasi tipo di nudità, è di per se da considerarsi un’offesa al pudore ed alla pubblica decenza in qualsiasi condizione, anche se si è in luoghi isolati e non illuminati, in quanto sono sempre da considerare luoghi pubblici, e quindi fruibili da tutti i cittadini, bambini e minorenni compresi".
E dunque, la coppia di giovani sorpresa dai carabinieri in atteggiamenti intimi all'interno del parcheggio di una discoteca (erano le 3 di notte), rischia di vedere aumentare l'anno di reclusione già ottenuto grazie al patteggiamento. Inutile, a quanto pare, la disperata difesa dei due:"non stiamo facendo alcun reato o qualcosa di male, da sempre tutti lo fanno ed oltretutto siamo di notte in un luogo semideserto". Unica possibilità di non ricorrere in severe sanzioni, è rappresentata dalla presenza di finestrini, parabrezza o lunotto del tutto oscurati o di qualsiasi tipo di "copertura" (anche cartecea) in grado di impedire a possibili ed innocenti passanti minorenni di scorgere l'unione dei corpi nudi all'interno del veicolo.
Con questo precedente, quindi, la Cassazione decide che far l'amore in auto, anche se alle 3 di notte ed in luogo appartato, merita tra anni di carcere. Tuttavia, se venite colti in flagranza di appassionato reato e siete abbastanza "furbi" come chi governa il paese, potrete sempre sostenere con convizione che l'amplesso lo avete avuto a vostra totale insaputa. Nessun tutore dell'ordine vi crederà ma, almeno, potrete tentare di impietosirlo con un'ottima ed originale battuta di spirito.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©