Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Il risultato di una ricerca pubblicata su Science

Fare i copioni conviene, si impara di più


Fare i copioni conviene, si impara di più
09/04/2010, 12:04

Adesso sarà più difficile per gli insegnanti rimproverare uno studente che sta copiando dal vicino di banco: potrà sempre rispondere che sta studiando. Si può ricavare questa conclusione da una ricerca che è stata pubblicata dalla rivista Science. Esaminando il comportamento di oltre 100 gruppi formati da insegnanti e ricercatori, è stato visto che chi riesce ad ottenere i migliori risultati non è chi procede da solo per tentativi, fino a trovare la soluzione, ma chi copia.
Tuttavia ci sono due punti della ricerca che stonano. Il primo è che stiamo parlando comunque di persone altamente qualificate, per cui basta un piccolo indizio per proseguire senza problemi; mentre a scuola ci stanno anche ragazzi che non studiano e per cui anche avere un indizio non significa nulla. Il secondo è che copiare serve per imparare se uno riflette su cosa ha copiato, valuta ed elabora da solo. Se uno si limita a scrivere le stesse cose, magari pensando ad altro, non imparerà a niente

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©