Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Il ministro della Salute mette in guardia i genitori

Fazio: “Con Tac ai bimbi aumenta il rischio cancro”


Fazio: “Con Tac ai bimbi aumenta il rischio cancro”
05/08/2011, 20:08

ROMA - "Il rischio di cancro a seguito di esposizioni mediche da Tac sta diventando un problema sempre più rilevante e particolarmente critico, soprattutto, nel caso di indagini diagnostiche in età pediatrica". E’ Ferruccio Fazio, ministro della Salute a mettere in guardia i genitori e lo fa rispondendo ad un'interrogazione scritta presentata dai radicali alla Camera.

Per il ministro bisogna ricorrere alle macchine a raggi x solo se c’è una vera necessità. “I bambini - spiega Fazio - rischiano di più perché hanno una maggiore radiosensibilità e una più ampia aspettativa di vita". Ma, il problema nasce anche dalla enorme potenza sviluppata dalle macchine diagnostiche, sempre più affidabili, ma anche più invasive. Il ministro, inoltre, annuncia anche la volontà di incrementare una campagna di prevenzione e informazione sul  problema. Non indifferente al problema anche la normativa europea. Fazio cita, infatti, una comunicazione del Consiglio Ue del 6 agosto 2010, nella quale si sottolinea che "le procedure mediche costituiscono di gran lunga la principale fonte artificiale di esposizione della popolazione alle radiazioni".

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©