Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

Fecondazione eterologa. Vince la vita


Fecondazione eterologa. Vince la vita
03/11/2011, 16:11

Sono assai soddisfatto per l’odierna decisione della Corte europea che riconosce agli Stati la libert di vietare la fecondazione eterologia. E la soddisfazione ancora maggiore perch il Movimento per la vita italiano era intervenuto nel processo a sostegno dell’Austria commenta Carlo Casini, che del Mpv il presidente.

Anche personalmente avevo inviato ai giudici una memoria anche a nome di un folto gruppo di parlamentari europei i cui argomenti si ritrovano nella sentenza.

La Corte europea riconosce agli Stati la libert di decidere autonomamente in materia di famiglia e divita e perci implicitamente respinge l’idea che esista un diritto al figlio come diritto umano fondamentale. In realt i giudici non si sono completamente allineati ad una risoluzione del Parlamento europeo del 1989, per la quale l’orientamento corretto quello che i figli, fin dal concepimento, hanno diritto alla vita, alla famiglia ed alla identit e che perci ingiuste e da rimuovere sono leleggi nazionali che questi diritti violano.

Tuttavia gi un ottimo risultato l’affermata libert degli Stati di proibire la fecondazione eterologa tanto pi che la sentenza della Grande Camera ribalta il precedente giudizio della prima Camera. Una decisione definitiva ed inappellabile che condizioner positivamente la Corte Costituzionale italiana chiamata a decidere su un’analoga questione. Le numerose aggressioni anche giudiziarie contro la legge 40 conclude Casini da oggi dovranno misurarsi contro questo nuovo consistentebaluardo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©