Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Fiat partecipa al Salone del Gusto e Terra Madre 2012


Fiat partecipa al Salone del Gusto e Terra Madre 2012
03/11/2012, 11:34

Fiat ha scelto di sostenere, in qualità di Sponsor Tecnico, il Salone del Gusto e Terra Madre 2012 che si svolgerà dal 25 al 29 ottobre a Torino presso il Lingotto Fiere e Oval. Organizzata da Slow Food, Regione Piemonte e Città di Torino, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la manifestazione si conferma il più importante evento eco-gastronomico internazionale organizzato in Italia.

Semplicità, qualità e rispetto dell'ambiente: sono le linee guida che ispirano il Salone del Gusto, la manifestazione Terra Madre e, più in generale, l’attività di Slow Food. Valori condivisi dal brand Fiat sia a livello di prodotto sia come modello di sviluppo che sta perseguendo a livello internazionale, nel pieno rispetto dell’ambiente, delle comunità e dei territori in cui opera.

Oltre a mettere a disposizione dell’organizzazione una flotta composta dai modelli Panda, Bravo  e Sedici, Fiat esporrà al Salone la 500L a testimonianza del proprio impegno verso una mobilità sostenibile e a basso impatto ambientale. Lo dimostrano i tre propulsori in gamma che si contraddistinguono per il contenimento delle emissioni inquinanti e del livello di CO2, cui corrisponde un vantaggio economico per il cliente nell'impiego quotidiano.

Al lancio sono disponibili due motori benzina - 0.9 TwinAir da 105 CV e 1,4 litri da 95 CV - e il turbodiesel  1.3 Multijet 2 da 85 CV. Ciascuno con doti diverse, tutte sfruttate appieno dall'accoppiamento con cambi meccanici a 6 o 5 marce, rispettivamente delle motorizzazioni benzina e diesel. Non ultimo, tutti i propulsori  di Fiat 500L sono stati oggetti di una messa a punto accurata che ha richiesto più di 10.000 ore di simulazione sui banchi, oltre ovviamente alle prove su strada. In particolare, la 500L 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV è molto brillante nelle prestazioni (raggiunge i 180 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 km/h in appena 12,3 secondi) ed è, al tempo stesso, ai vertici della categoria nei consumi e nelle emissioni sul ciclo combinato di omologazione (4,8 litri/100km e 112 g/km di CO2).

Non da meno il 1.3 16v MultiJet 2 da 85 CV che è stato affinato per migliorare ulteriormente le sue doti di brillantezza e  contenimento nei consumi. Vero e proprio riferimento nel panorama delle motorizzazioni a gasolio di piccola cilindrata, il turbodiesel della nuova Fiat 500L eroga 85 CV a 3.500 giri/min e raggiunge una coppia massima di 200 Nm a soli 1.500 giri/min. La velocità massima è pari a 165 km/h, l'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in  14,9 secondi. Sul ciclo combinato di omologazione, la nuova 500L 1.3 16v MultiJet 2 consuma appena 4.2 litri/100 km ed emette soltanto 110 g/km di CO2.

Fiat 500L è quindi la soluzione ideale per un nuovo consumatore che da alcuni anni si dimostra più attento sia all'ecologia sia alla spesa. Infatti, il rispetto ambientale è una voce sempre più importante tra le motivazioni d'acquisto di un'auto. Non di meno l'accessibilità economica diventa un requisito imprescindibile tanto al momento dell'acquisto quanto nell'impiego di tutti i giorni. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©