Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Oltre tre secoli per determinarla

Fissata definitivamente la dimensione dell'Unità astronomica


Fissata definitivamente la dimensione dell'Unità astronomica
17/09/2012, 11:56

Sono quasi 150 milioni di chilometri la distanza media della Terra dal Sole, lo si trova in tutti i libri di astronomia. Ma se uno vuole cavillare e saperlo di preciso? La misura esatta è stata determinata: 149.597.870.700 metri. Non uno di più nè uno di meno. 
Si è così risolto un problema che andava avanti da oltre tre secoli, da quel 1672 in cui l'astronomo italiano Giovanni Cassini misurò la distanza Terra-Sole, grazie alla collaborazione del suo collega Jean Richer. L'italiano dal nostro Paese, il francese daklla Guyana, entrambi misurarono l'angolazione esatta di Marte. Dopo di che, sfruttando la trigonometria, calcolarono la distanza tra la Terra e il Sole, che era di 140 milioni di chilometri. SUccessivamente si fecero osservazioni e misurazioni via via più accurate; ma quando sopraggiunsero le teorie di Einstein e si dovette calcolare anche la curvatura dello spazio dovuto alla gravità del sole, cominciarono a sorgere i problemi. Allora, che cosa fare? E poi il Sole non ha una superficie solida, ribolle come acqua sul fuoco. Quindi calcolare il centro era difficile.
Ma oggi è stato calcolato, utilizzando il metro che viene definito come "lo spazio percorso dalla luce nel vuoto in un 299.792,458mo di secondo". Cosa che permette di aggirare anche il problema della gravitazione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©