Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Formia, convegno 'Bonificare la politica, bonificare il territorio'


Formia, convegno 'Bonificare la politica, bonificare il territorio'
07/10/2013, 14:59

FORMIA - “Bonificare la politica, bonificare il territorio – Piazza pulita di politici e colletti bianchi collusi coi clan, poi subito il risanamento delle aree avvelenate”. Questo il significativo titolo del convegno promosso dall'Associazione Antimafia Antonino Caponnetto, dai Vas-Verdi Ambiente e Società e dal mensile d'inchiesta La Voce delle Voci che si terrà sabato 12 ottobre (a partire dalle ore 9 e 30) presso la sala consiliare Ribaud del comune di Formia, in via Vitruvio.
Dopo le reazioni e le polemiche suscitate dalle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Carmine Schiavone sugli avvelenamenti dei territori tra Lazio e Campania da almeno vent'anni e le collusioni anche “istituzionali” di cui hanno goduto i clan, è il momento di fare chiarezza su alcuni punti caldi, che verranno affrontati nel dibattito: perché poco o nulla è stato fatto per contrastare il fenomeno, se esistevano precise denunce anche circa i luoghi degli interramenti super tossici? Chi ha chiuso gli occhi, è stato contiguo o colluso, perché ha potuto farlo in maniera indisturbata e, soprattutto, senza subirne alcuna conseguenza? Siamo ancora in tempo per intervenire sul piano giudiziario e delle bonifiche? E' possibile evitare che le bonifiche stesse diventino un facile business per i clan? La proposta di creare una struttura commissariale per gestire i fondi sotto il controllo del presidente della Regione Campania non rischia di riprodurre proprio quei giganteschi guasti che hanno caratterizzato le “emergenze” del dopo terremoto e dei rifiuti, consentendo alle cosche di crescere in maniera vertiginosa? Su questi ed altri temi non meno caldi, dopo i saluti del sindaco e l’introduzione del segretario della Caponnetto, Elvio Di Cesare, si confronteranno a Formia: 
Antonio Esposito, Presidente Seconda Sez. Penale Cassazione e Presidente onorario Associazione Caponnetto;
Paolo Albano, Procuratore capo Isernia;
Federico Cafiero De Raho, Procuratore capo Reggio Calabria;
Donato Ceglie, Sostituto Procuratore generale Napoli;
Giovanni Conzo, Direzione Distrettuale AntimafiaNapoli;
Aldo De Chiara, Corte d’Appello Salerno;
Barbara Sorgenti, Direzione Distrettuale Antimafia Roma;
Sergio Costa, Comandante Corpo Forestale dello Stato Napoli;
Don Aniello Manganiello, parroco anticamorra;
Antonio Marfella oncologo;
Marilena Natale giornalista;
Fabio Pannozzo, Responsabile Registro Tumori Latina;
Guido Pollice, Verdi Ambiente Società Onlus;
Nello Trocchia, Giornalista;
Lucio Varriale, editore;
Elio Veltri, Democrazia e Legalità.
Conduce Rita Pennarola, condirettore La Voce delle Voci.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©