Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Presentato anche il trofeo MC

Francoforte 2009: Maserati Grancabrio, anteprima mondiale


Francoforte 2009: Maserati Grancabrio, anteprima mondiale
18/09/2009, 11:09

Debutta oggi in anteprima mondiale al Salone dell'automobile di Francoforte la Maserati GranCabrio, la prima cabriolet a quattro posti nella storia della Casa del Tridente. Con la GranCabrio - la terza punta del Tridente - si completa la gamma Maserati, che ora conta tre distinte famiglie di modelli: Quattroporte, GranTurismo, GranCabrio - cioè: berlina, coupé, cabriolet.
 
La GranCabrio rappresenta la sintesi Maserati in tema di vetture scoperte. E' una Maserati nel senso più puro del termine: dallo stile inconfondibile di Pininfarina alla spaziosità degli interni, dalla artigianalità di ogni particolare al piacere di guida e alle prestazioni.  La Maserati GranCabrio arricchisce tutti i cinque sensi in un'esperienza condivisa en plein air, senza rinunciare al comfort e alle prestazioni. Come tutti i modelli scoperti di Maserati, la GranCabrio è un'auto speciale, destinata a raffinati intenditori.
 
La GranCabrio continua infatti la tradizione Maserati nelle vetture aperte, andando ad aggiungersi a modelli che hanno fatto la storia della Casa modenese come la A6G Frua Spyder del 1950, la 3500GT Vignale Spyder del 1960, la Mistral Spyder del 1964, la Ghibli Spyder del 1968 e la Spyder del 2001, la vettura con la quale la Maserati è tornata a riproporsi negli Stati Uniti. 
 
Nel solco della tradizione, la Maserati GranCabrio apre tuttavia un nuovo capitolo, perché mai dagli stabilimenti di Viale Ciro Menotti 322 erano usciti in precedenza modelli open-air a quattro posti. Quattro posti veri, affinché i passeggeri posteriori non siano comprimari, ma co-protagonisti del viaggio. 
 
La Maserati GranCabrio è azionata da un motore V8 di 4.7 litri che si combina con la fluidità della trasmissione automatica a 6 rapporti. In modalità Sport, il V8 regala al guidatore e ai suoi passeggeri tutta la potenza dei suoi 440CV ed una sonorità coinvolgente, che diventa ancora più emozionante a capote abbassata, in un tutt'uno con l'ambiente circostante.
 
Completa re-ingegnerizzazione
 
Il corpo vettura della Maserati GranCabrio è stato totalmente re-ingegnerizzato per garantire, nonostante l'assenza della struttura superiore e un passo al vertice della categoria (2.942mm: il più lungo rispetto alla concorrenza diretta) il massimo delle performance in termini di rigidezza strutturale. Questo ha permesso di esaltare le doti di maneggevolezza, sicurezza e comfort per sfruttare appieno la potente ed efficace meccanica.
La scocca portante di nuova progettazione impiega materiali e tecnologie appositamente studiati per l'ottimizzazione dei pesi: cofano motore e traverse in alluminio, cofano baule in SMC (Sheet Moulding Compound).
 
L'ottimo bilanciamento dei pesi, inoltre, con più carico al posteriore, garantisce un'eccellente dinamica di marcia, e un superiore livello di sicurezza in combinazione con i sistemi di controllo della dinamica del veicolo tra cui viene introdotto per la prima volta l'Hydraulic Brake Assist (HBA) - un sofisticato sistema di assistenza alla frenata che ottimizza la performance dell'impianto frenante sia in condizione di uso frequente sia in situazioni di emergenza.
 
Lo sviluppo del nuovo corpo vettura ha richiesto migliaia di ore di calcolo e altrettante ore di sviluppo sulle vetture durante la fase di sperimentazione. Il frutto di questo lavoro è una rigidezza statica al vertice del segmento (75000 DaN/m/rad) e un valore di frequenza propria torsionale dinamica di 27,2 Hz.
 
Particolare attenzione è stata posta allo sviluppo dell'aerodinamica con la realizzazione di un fondo piatto in alluminio che, oltre a contribuire all'irrigidimento della struttura, consente una riduzione del Cx pari a 6 punti. In tal modo, per la prima volta, la versione cabriolet di una vettura mantiene le prestazioni aerodinamiche del coupè con un Cx pari a 0.35.
 
Un'esperienza totale
 
Al volante della Maserati GranCabrio il divertimento di guida si unisce al comfort e alla sicurezza in ogni condizione di marcia. Grazie al passo più lungo nel suo segmento di mercato, la Maserati GranCabrio permette infatti a tutti i passeggeri di beneficiare sempre di un grandissimo comfort  anche nei viaggi più lunghi; mentre la sicurezza degli occupanti è stesso garantita dal sistema di roll-bar estendibili, posizionati dietro i sedili posteriori, che si attivano in caso di necessità.
 
La comodità dei passeggeri a bordo della Maserati GranCabrio è assicurata anche dalla perfetta integrazione tra la capote e i principali sistemi della vettura, che garantisce la massima efficienza e fruibilità in ogni condizione di marcia. Il climatizzatore automatico bi-zonale mantiene le condizioni ideali all'interno dell'abitacolo adeguando automaticamente sia la temperatura interna sia l'intensità della ventilazione in funzione della temperatura esterna, dell'irradiazione solare e dell'umidità dell'aria.
 
La stretta collaborazione tra gli ingegneri Maserati e i tecnici della BOSE ha permesso di capitalizzare sull'esperienza acquisita a bordo della GranTurismo, sviluppando per la GranCabrio un sistema BOSE specifico che nobilita l'ascolto della musica a cielo aperto.
 
La Maserati GranCabrio è dotata di sospensioni Skyhook di serie. Il sistema frenante utilizza la tecnologia dual-cast ad alte prestazioni sviluppata in collaborazione con Brembo e già utilizzata con successo sui modelli GranTurismo e Quattroporte.
 
Per rimarcare il legame con la tradizione Maserati, il tettuccio della GranCabrio è rigorosamente in tela.  Efficienza aerodinamica ed aero-acustica e massima fruibilità della GranCabrio in tutte le stagioni sono i principi che hanno guidato il lavoro dei tecnici Maserati nella realizzazione della capote in tessuto a tre strati che, oltre ad offrire ampie possibilità di personalizzazione, presenta notevoli vantaggi nella dinamica di marcia grazie ad un baricentro della vettura più basso. In 28 secondi, i passeggeri possono godere appieno dell'esperienza en plein air, azionando il sistema di apertura e chiusura della capote anche in marcia fino a 30km/h.
 
La Maserati GranCabrio sarà commercializzata a partire dal prossimo inverno e arriverà nelle concessionarie di tutto il mondo dalla successiva primavera.
 
Già sin d'ora, clienti ed estimatori possono scegliere allestimenti, optional e contenuti della propria Maserati GranCabrio, grazie ad un car configurator completamente rinnovato (www.configurator.maserati.com/grancabrio/it), punto di riferimento del panorama web in virtù della qualità delle immagini e dell'assoluta libertà di configurazione offerta. La Maserati GranCabrio è sul web anche con un minisito ad essa dedicato (www.maseratigrancabrio.com).
 
 
Novità anche per la gamma Quattroporte
 
Dal suo debutto nel 2003, la Maserati Quattroporte, l'auto che ha creato il segmento delle "luxury sport sedan", ha conquistato circa 20.000 clienti in tutto il mondo e 53 premi internazionali grazie alle sue linee armoniose firmate da Pininfarina ed al perfetto bilanciamento tra eleganza e sportività.
 
La gamma Quattroporte, completamente rinnovata tra il settembre 2008 e l'inizio di quest'anno con la presentazione della Quattroporte Sport GT S, comprende ora tre modelli:
 
  • Maserati Quattroporte con motorizzazione 4.2
  • Maserati Quattroporte S con motorizzazione 4.7
  • Maserati Quattroporte Sport GT S, con motorizzazione 4.7, assetto sportivo e mappatura del cambio che ne enfatizza il carattere.
In occasione del Salone di Francoforte, a completamento della propria offerta, Maserati presenta il nuovo pacchetto di personalizzazione Executive GT.
 
Il nuovo pacchetto Executive GT racchiude alcuni elementi stilistici per offrire ai passeggeri il massimo in termini di comfort e raffinatezza.  Il pacchetto si caratterizza esteriormente per la placchetta distintiva "Executive GT", i nuovi cerchi da 19" Executive design e le pinze freno in colore argento.  La raffinatezza degli interni è assicurata invece dall'uso dei nuovi materiali - legno Moonwood per le modanature e pelle Pearl Beige per la sellatura - cielo vettura in Alcantara e volante in legno e pelle.  Il comfort è garantito dai sedili posteriori elettrici con riscaldamento, ventilazione e massaggio, controllo clima posteriore, tendine laterali posteriori.
 
Altri aggiornamenti per le possibilità di personalizzazione riguardano i nuovi cerchi da 20" Multi-Trident, che hanno debuttato ad inizio anno sulla Quattroporte Sport GT S e che ora sono disponibili su tutta la gamma. Per la Quattroporte Sport GT S, la finitura in Titantex, che dona un carattere sofisticato e sportivo agli interni, include ora, sempre su richiesta, anche i battitacchi e il volante.
 
Bluetooth, presa USB (entrambi di serie) e interfaccia i-Pod (a richiesta) sono ora disponibili su tutta la gamma così come il servizio TMC Premium per fornire informazioni accurate e complete sul traffico in tempo reale (disponibile di serie in Italia, Francia, Gran Bretagna e Germania) e permettere al navigatore di calcolare un percorso alternativo.
 
 
Nasce il Trofeo GranTurismo MC
 
Il marchio Maserati ha scritto nelle competizioni il primo glorioso capitolo della sua storia: dalla sua fondazione nel 1914, alla realizzazione della prima vettura totalmente Maserati, la Tipo 26 nel 1926. Da quel momento la Maserati ha realizzato vetture monoposto e sport in grado di imporsi nelle gare più prestigiose grazie alle grandi doti prestazionali, alla versatilità e affidabilità che contraddistinguono tutte le Maserati ancora oggi.
 
Il palmarés è ricchissimo e annovera due successi alla 500 miglia di Indianapolis nel 1939 e '40 con Wilbur Shaw alla guida della 8CTF Boyle Special, due titoli di F.1 con Juan Manuel Fangio nel 1954 e 1957 su Maserati 250F, per arrivare alla lunga serie di successi della Maserati MC12 GT1, capace di vincere dieci titoli e tre 24 ore di SPA, nel campionato FIA GT, dal 2005 a oggi.
 
Passione, spettacolo, esclusività, divertimento. Quattro parole che racchiudono l'essenza del nuovo Trofeo GranTurismo MC che prenderà il via nel 2010. Forte dell'esperienza acquisita nelle precedenti edizioni del Trofeo Europa, Maserati é in grado di offrire nuovamente alla propria clientela più sportiva e ai gentlemen driver, un campionato unico nel panorama automobilistico internazionale.
 
Il Trofeo GranTurismo MC mantiene inalterata la formula organizzativa che ha contribuito al successo delle precedenti edizioni. Con l'iscrizione al campionato, i piloti partecipanti acquisiscono un pacchetto di servizi comprensivo di tutti gli aspetti tecnici e organizzativi. I piloti possono iscriversi al Trofeo come singoli partecipanti o con un compagno di squadra.
 
A partire da Aprile 2010, il Trofeo si articolerà su sette appuntamenti di due gare da 40 minuti, nei più prestigiosi circuiti europei.
 
 
 
Anteprima per la GranTurismo MC Trofeo
 
La Maserati GranTurismo MC Trofeo nasce dell'evoluzione della GranTurismo MC Concept, vettura sviluppata sulla base del modello stradale di grande successo, la GranTurismo S. I tecnici di Maserati Corse hanno ripreso la vettura di serie, sottoponendola a un radicale alleggerimento e a un'ottimizzazione delle prestazioni dinamiche, pur mantenendo l'affidabilità della componentistica di produzione dei gruppi motore, cambio, trasmissione.
 
Grazie alla nuova mappatura della ECU, all'adozione di un impianto di scarico da competizione e all'applicazione di un filtro aria specifico, la potenza del motore V8 di 4.691cc sale a 330,9Kw (450CV), con una coppia di 510 Nm a 4.750 giri/min. Il cambio è quello del modello di serie elettro-attuato.
La vettura è equipaggiata con ammortizzatori mono-taratura tipo racing e ruote specifiche nelle misure 11"x18" anteriore e 13"x18" posteriore, su cui sono montati pneumatici di larga sezione per esaltare le prestazioni della vettura. L'impianto frenante, senza ABS, è composto da pinze monoblocco e dischi in acciaio.
 
 
Maserati in testa alle classifiche Piloti e Squadre FIA GT
 
Il Campionato Internazionale FIA GT si appresta a vivere la parte finale della stagione con gli equipaggi Maserati splendidi protagonisti. Bertolini/Bartels si trovano in testa alla classifica piloti, a quota 41 punti (con 4 lunghezze di vantaggio sugli inseguitori), forti di due successi (Adria e Budapest), due secondi posti (Silverstone ed Oschersleben) ed un quarto (Spa-Francorchamps); mentre l'equipaggio Müller/Ramos ha ripetutamente sfiorato il successo e si trova a quota 15 punti in classifica, in sesta posizione.
 
Una terza MC12, schierata con i colori del Vitaphone Racing Team DHL a partire dalla 24 Ore di Spa, nelle due occasioni in cui è scesa in pista è salita sul secondo gradino del podio, come capitato a Budapest a Bobbi/Pier Guidi; quest'ultimo occupa la quinta posizione in classifica con 16 punti.
 
La competitività della vettura è anche testimoniata dal numero di pole-position conquistate: quattro su cinque appuntamenti, di cui le ultime tre consecutive.
 
Con tre gare ancora da disputare (l'inedita Algarve, Paul Ricard e Zolder), l'obiettivo del Vitaphone Racing Team - attualmente al vertice tra le scuderie con 56 punti (19 in più degli inseguitori) - e dei suoi piloti è quello di arricchire lo straordinario palmares Maserati, costituito da 10 titoli in 4 stagioni di militanza nel FIA GT.
 
 
GranTurismo MC, debutto da podio
 
La seconda fase della GT4 European Cup ha visto il debutto della nuova Maserati GranTurismo MC, l'auto sulla quale la Casa del Tridente ha deciso di puntare per continuare la propria tradizione sportiva in ambito internazionale. La nuova vettura si è subito resa protagonista di prestazioni convincenti sia a Spa sia a Zolder, gare in cui la GranTurismo MC ha conquistato un secondo, un terzo, un quarto ed un sesto posto.
 
La nuova GT4 modenese è stata portata in pista dal team AF Corse che, già nel 2004, fece debuttare la pluri-vittoriosa MC12, ed è stata affidata a Lorenzo Casé, affiancato a Spa dal monegasco Cédric Sbirrazzuoli.
 
Le prime consegne della GranTurismo MC, venduta attraverso Maserati Corse al prezzo indicativo di 135.000 Euro + IVA sono previste a partire dal mese di novembre 2009.
 
 
Un anniversario Mondiale
 
Il 28 settembre ricorre l'ottantesimo anniversario del primo record mondiale stabilito dalla Maserati. Il 28 settembre 1929, infatti, a Cremona, il leggendario pilota Bakunin Borzacchini stabilì il record mondiale sulla distanza dei 10 chilometri lanciati. La vettura era una sedici cilindri progettata da Alfieri Maserati. La velocità conseguita da Borzacchini fu di 246,069 chilometri all'ora.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.