Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

“Frida”, la non violenza corre sul web


“Frida”, la non violenza corre sul web
21/11/2011, 17:11

Uno strumento operativo capace di educare anche sul web al rispetto delle differenze: l’Associazione “Frida” è on line grazie al nuovo sito realizzato dall’agenzia cavese MTN Company. Combattere la violenza su donne e bambini e contrastare le discriminazioni di genere le principali finalità. Il Consigliere regionale Giovanni Baldi ed il Vicesindaco Luigi Napoli esaltano l’impegno “sociale” dell’Associazione presieduta dalla Prof.ssa Alfonsina De Filippis. A breve l’apertura dello sportello antiviolenza in via Troisi a Cava de’ Tirreni (Sa)

«Forte, tenace, libera, autonoma e coraggiosa»: questi gli aggettivi con cui Alfonsina De Filippis, Presidente dell’Associazione “Frida”, sabato 19 novembre ha presentato al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Sa) l’organizzazione impegnata sul territorio cavese, e non solo, nella “battaglia” contro la violenza di genere.

L’appuntamento, che ha visto la partecipazione del Consigliere regionale Giovanni Baldi, del Vicesindaco di Cava de’ Tirreni, Luigi Napoli, e di Carmine D’Alessio, Amministratore dell’agenzia di comunicazione integrata MTN Company, ha rappresentato l’occasione per l’annuncio del nuovo sportello e del nuovo sito web dell’Associazione metelliana.

Nata nel 2009 come organizzazione contro la violenza su donne e bambini, “Frida contro la violenza di genere” ha nel tempo abbracciato anche altre tematiche, sostenendo in particolar modo chiunque viva un disagio o subisca discriminazioni di genere. «Noi “apriamo” dove gli altri “chiudono” - ha affermato la Prof.ssa Alfonsina De Filippis - Siamo aperti a tutte le forme di violenza e discriminazioni, proprio per questo collaboriamo con le associazioni di arcigay, animalisti ed ambientalisti. La nostra attività non è solo quella di accogliere e sostenere le persone in difficoltà, ma anche di educare alla non violenza ed al rispetto delle differenze».

«Le azioni sociali come quelle messe in campo da “Frida” vanno riconosciute ed esaltate - ha commentato l’On. Giovanni Baldi - Spesso sono proprio le Associazioni del Terzo Settore a fare ciò che gli Enti preposti non riescono a realizzare per problemi economici». «Riguardo alla violenza su donne e bambini, ma anche e soprattutto alle discriminazioni di genere, c’è la massima attenzione da parte dei media, ma pochi, come “Frida”, se ne occupano concretamente», ha aggiunto il Vicesindaco Luigi Napoli.

Impegnata da tempo sul territorio metelliano e nelle aree urbane contigue nell’elaborazione di un quadro di riferimento circa la diffusione della violenza su donne e bambini, l’attività dell’Associazione cavese si caratterizza in particolar modo per la raccolta di dati mediante la somministrazione di un questionario. «Dai dati raccolti nei primi 3 anni di vita risulta che oltre il 60% delle donne ha subito o subisce violenza fisica e/o psicologica - ha rimarcato Alfonsina De Filippis - Molte, però, hanno dichiarato allo stesso tempo di non riconoscere o ricordare esperienze di violenza psicologica: un “abuso” della persona più indiretto o vago, ma comunque drammatico. Ed in virtù dei dati in nostro possesso, dunque, abbiamo ben inteso come sia indispensabile aprire in città uno sportello antiviolenza».

La nuova sede dell’Associazione sorgerà in via Troisi n. 17 a Cava de’ Tirreni. «Pur non avendo avuto finora un punto di riferimento stabile - ha spiegato la Presidente De Filippis - “Frida” non ha comunque mai fatto mancare il proprio sostegno ad un elevato numero di persone in difficoltà. E ciò soprattutto grazie ad un’equipe di professionisti, dottori ed avvocati disposti ad offrire continuamente la propria professionalità a titolo gratuito. Ora, però, grazie alla nuova sede potremo ancor più potenziare i servizi e le nostre attività di supporto».

L’educazione alla non violenza ed al rispetto delle differenze dell’Associazione potranno adesso avvalersi anche del nuovo sito web messo a disposizione dalla MTN Company. Una vera “anima” in rete di “Frida”, come dichiarato dall’amministratore dell’agenzia di comunicazione cavese, Carmine D’Alessio: «Noi di MTN mettiamo il “cuore” in ogni iniziativa che portiamo avanti, cercando di sostenere continuamente tutte le attività che pongono in particolare evidenza le tematiche sociali. Il portale, raggiungibile all’indirizzo www.fridaperledonne.it, si porrà come uno strumento operativo per l’Associazione, promovendo da un lato la campagna di sensibilizzazione contro la violenza e le discriminazioni di genere, dall’altro le molteplici attività e manifestazioni di cui “Frida” è promotrice attivamente sul territorio. Il tutto con la possibilità di aderirvi attraverso il form contenuto nella sezione “Adesioni Online”».

«“Frida” c’è e ci sarà sempre per tutti», ha chiosato la Prof.ssa Alfonsina De Filippis, che ha colto l’occasione per lanciare un appello agli Enti ed alle Istituzioni affinché non facciano mai mancare il loro aiuto all’Associazione. Invito prontamente recepito dal Vicesindaco Luigi Napoli, che si è detto a nome del Comune metelliano disposto a sostenere fattivamente l’organizzazione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©