Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

FUMO: I PENSIONATI SMETTONO PIù FACILMENTE


FUMO: I PENSIONATI SMETTONO PIù FACILMENTE
10/03/2008, 19:03

In pensione è più facile curarsi dal tabagismo. Senza più lo stress del lavoro, degli orari, del ritmo frenetico, non c'e' occasione migliore per smettere di fumare. Non a caso per i pensionati è più facile dire addio alle sigarette rispetto alle persone che ancora lavorano. È quanto riporta uno studio condotto dai ricercatori del Peninsula Medical School di Devon, pubblicato dal British Medical Journal. Secondo la ricerca, che ha seguito 1.712 fumatori in sei anni, il 42,5% dei pensionati ha smesso di fumare, contro il 29.3% di chi era ancora in attività.

"La pensione - spiega il dottor Iain Lang, coordinatore dello studio - è una delle grandi transizioni della vita, che è il motivo per cui una maggiore quantità di persone può trovare più facile lanciarsi in cambiamenti significativi nella loro vita. Siamo entusiasti alla possibilità che quello che abbiamo riscontrato con i fumatori possa applicarsi anche ad altri aspetti dello stile di vita, come mangiare più sano e fare più esercizio fisico". Ma ovviamente il messaggio non può essere quello di aspettare la pensione per liberarsi del vizio: secondo Amanda Sandford, del gruppo di azione della campagna inglese Fumo e salute, "molte persone trentenni e quarantenni sono in grado di smettere e migliorare la loro salute".

Il dottor Lang ha coordinato anche un secondo studio, distribuendo questionari a oltre 9000 persone con più di 50 anni, usando una tecnica per misurare la qualità della vita e il grado di soddisfazione. In media, i fumatori si sono rivelati più infelici dei non fumatori. "La gente - spiega Lang - crede di ottenere piacere fumando una sigaretta, ma in realtà ha meno probabilità di essere felice. Fumare non fa la felicità, anzi è associato al più basso livello di qualità della vita". Per smettere, un metodo efficace c'è: spiegare ai fumatori quanto il vizio ha invecchiato precocemente i loro polmoni. In uno studio pubblicato dal British Medical Journal, a più di 500 pazienti sono stati forniti i risultati dei test sull'età effettiva dei loro polmoni: uno su otto ha capito l'antifona, e ha smesso di fumare immediatamente. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©