Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Fumo passivo: più di 600.000 vittime l'anno


Fumo passivo: più di 600.000 vittime l'anno
27/11/2010, 18:11

Oltre 600.000 persone l’anno, tra cui 165.000 bambini, perdono la vita a causa del fumo passivo. I bambini muoiono di più nei paesi a basso e medio reddito mentre nei paesi ricchi le vittime del fumo passivo sono soprattutto adulti.

A confermarlo è uno studio condotto da Armando Peruga e Annette Pruss-Ustun, entrambi appartenenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Secondo questa ricerca, il fumo passivo ha causato 379.000 morti per ischemia, 165.000 per infezioni respiratorie, 36.900 per asma, 21.400 per cancro ai polmoni; in tutto, quindi, 603.000 morti sono attribuibili al fumo passivo ogni anno, cioé circa l'1% di tutti i morti globali. Il 47% delle vittime è femmina e il 26% maschio; il 28% bambino.

Le leggi che impediscono di fumare nei locali pubblici danno una grande mano nella risoluzione di questo problema, ma purtroppo il fumo passivo è ancora presente in troppe case e continua così a fare le sue vittime.  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©