Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

E' l'ultima scoperta della NASA fatta grazie alla Voyager

Fuori dal sistema solare cala la velocità spaziale

L'eliosfera termina a 17 miliardi di KM dal sole

Fuori dal sistema solare cala la velocità spaziale
18/12/2010, 13:12

La sonda Voyager 1 ha impiegato ben 33 anni per lasciare il nostro sistema solare. Attualmente la sonda si trova ad una distanza di 17 miliardi di Km dal nostro Sole ed ha valicato il confine dell'eliosfera: la bolla solare generata dal flusso di particelle emesse dalla nostra Stella. Questo ha contribuito a rallentare la velocità della sonda voyager 1 da una velocità di 60 km al secondo a zero. Quindi questo dimostra che per superare lo spazio interstellare la sonda Voyager impiegherà quattro anni. Una scoperta che ha dell'incredibile, ma comunque prevedibile visto il raffreddamento delle particelle solari che non contribuiscono più a dare la spinta necessaria alla struttura solida della sonda che in 33 anni ci ha permesso di poter visitare i luoghi più estremi del nostro sistema solare. Questo fenomeno succederà anche alla sonda Voyager 2, lanciata nello spazio con una decina di giorni d'anticipo rispetto sorella marcata con il numero uno. Infatti, sarà possibile che la sonda scenderà sotto la soglia di 15 km al secondo una volta raggiunto il punto di arresto. Una missione senza fine, la vera odissea nello spazio della scienza che ci ha aiutato con le due sonde a scoprire pianeti distanti miliardi di km da noi come Saturno, Giove, Urano e Nettuno, aiutandoci a smentire le voci che riguardavano l'esistenza di un decimo pianeta dall'orbita anomala che è stato più volte ripescato per le teorie catastrofiste dell'era new age.

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©