Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

GB: la "bambina con due cuori" è guarita


GB: la 'bambina con due cuori' è guarita
14/07/2009, 16:07

Quando nel 1995 il dottor Magdi Yacoub decise di trapiantare un cuore nuovo accanto a quello malfunzionante di una bambina di due anni e mezzo, molti guardarono questo tentativo con scetticismo. Ma Hannah Clark, la bambina, era affetta da una grave cardiomiopatia: il pratica il cuore era rimasto piccolo, senza crescere a sufficienza, e quindi non era in grado di svolgere il suo compito. E quindi era stata decisa l'operazione, all'avanguardia, nel 1995. Successivamente alla bambina erano stati dati dei farmaci immunosoppressori, cioè farmaci che indeboliscono l'azione dei globuli bianchi, per impedire il rigetto. Ma nel 2005 gli esami hanno rivelato che la ragazza aveva un tumore, uno degli inconvenienti che possono apportare i farmaci immunosoppressori. Così i medici decisero di iniziare una chemioterapia e di sospendere i farmaci. Questo portò alla temuta reazione di rigetto e quindi alla decisione di asportare il cuore nuovo.
Ma quale non fu la sorpresa dei medici nel vedere che il cuore di Hannah stava funzionando abbastanza bene. Era come se fosse riuscito a crescere mentre l'altro cuore faceva tutto il lavoro. SIcchè a questo punto si è deciso di usare dei farmaci per migliorare l'attività del cuore originale. E dopo tre anni di questo trattamento, Hannah ha potuto essere dichiarata guarita. Ovviamente dovrà avere un po' più attenzione per la sua salute rispetto alle altre ragazze di 16 anni, ma a parte questo, la sua vità potrà essere normale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©