Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

'Giovani con Futuro', il nuovo anno inizia con un bagno di folla


'Giovani con Futuro', il nuovo anno inizia con un bagno di folla
11/01/2013, 17:07

La neonata associazione di promozione sociale ad alto coefficiente giovanile – tutti under35 - ha le carte in regola per diventare la prima realtà cittadina di riferimento. Il “Natale in Festa” ha rivitalizzato un’intera comunità e fornito opportunità di crescita

 

Si è conclusa sabato pomeriggio con un gesto di solidarietà la kermesse “Natale in Festa” ideata dall’associazione di promozione sociale “Movimento Giovani con Futuro”. Centinaia di giocattoli nuovi e in buone condizioni sono stati infatti donati alla locale sezione della Caritas, per la gioia di tutti quelli, specie i più piccoli, che vivono quotidianamente una realtà fatta di piccoli ma significativi gesti. In quel momento era presente anche don Mariano, parroco della comunità, che ha ascoltato con attenzione le parole del Presidente dell’associazione, ing. Marco Tribuzio, il quale ha posto l’accento su tre concetti fondanti: coesione, volontà e rinnovamento.

Dopo la presentazione al pubblico del 22 dicembre scorso il gruppo ha riscosso amplissimi consensi da ogni parte, dalle istituzioni alla società civile. Un vero e proprio bagno di folla ha battezzato, dunque, la prima uscita “pubblica” dell’associazione, alla presenza del Vicesindaco del Comune di Fondi Onorato De Santis. «Non credevo che in così poco tempo di vita un’associazione potesse coinvolgere e motivare tanti giovani – ha ammesso De Santis che detiene anche la Delega alle Politiche giovanili – ed è per questo che faccio qui una promessa, quella di ricevervi nel mio ufficio subito dopo le festività natalizie per studiare il modo migliore per collaborare insieme e mettere a sistema il vostro enorme potenziale».

 

Tornando alle attività proposte dal “Movimento Giovani con Futuro”, grande successo ha riscosso la tombolata di beneficenza, che ha visto la Sala conferenze del Castello Caetani gremirsi di giovani proprio il giorno di Natale, giovani che hanno sottratto tempo alle proprie famiglie per godere di un clima di grande festa ed unire le forze per donare una cifra importante a Telethon, sezione di Fondi. Stesso successo ha riscontrato pure la rappresentazione teatrale “La ginestra”, ispirata ai grandi e scottanti temi dell’immigrazione, specie in un periodo come questo tormentato da grandi cambiamenti.

«Ringrazio personalmente – dichiara l’Ing. Marco Tribuzio - tutti coloro che fanno parte del direttivo o che semplicemente si sono avvicinati alla nostra realtà. Ognuno ha fornito il suo contributo per la buona riuscita dell’evento: se siamo già così tanti significa che partiamo con una marcia in più. Ma sentirete presto e spesso parlare ancora delle nostre attività».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©