Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

"Tienimi da conto Monti" è l'invito a Silvio Berlusconi

Giuliano Ferrara in un messaggio video rap al Cavaliere

Dopo poche ore il filmato raggiunge 15 mila visualizzazioni


Giuliano Ferrara in un messaggio video rap al Cavaliere
24/05/2012, 14:05

Aveva creato il 'mutanda pride' l'anno scorso per urlare contro l'ingerenza della magistratura in sostegno di Berlusconi. Adesso è in maniche di camicia, non è in piazza, ma nella redazione del giornale che dirige, 'Il Foglio'. Più che un messaggio alla nazione, quello di Giuliano Ferrara è un messaggio a suon di rap diretto all'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Lo invita a non ritirare la fiducia al governo Monti e a tenere unito il Pdl. Lo prega, lo implora cercando di mantenere un tono da rapper, cuffia e occhiali scuri: "Ti prego, ti prego, ti prego, Cavaliere ti voglio bene, sei stato grande, sei stato tanto, sei stato troppo. Ma tienimi da conto Monti". E poi giù una serie di battutine che non scontentano nessun politico e non solo: "un pensiero alla Fornero, un gingillo a Beppe Grillo, un mazzetto di fiori a Ruby, un rimario a Veronica Lario, un buffetto a Gianni Letta. Baciamo le mani al giovane Alfano, lo scaldaletto per lo Scajola. Una ola, ma una sola per la Santanché. Tanta fuffa per la Russa, tsunami d'amore per il buon Bersani. Ma sopratutto, sopra ogni cosa, in cima a ogni vetta, sulle spalle di ogni Letta, ti prego Cavaliere, ti prego e ti scongiuro, tienimi da conto Monti". Un'esplosione finale annuncia la fine di questo insolito messaggio di un Giuliano Ferrara un po' a corto di cartucce da sparare, che scivola nel trash, ma riesce subito a catturare l'attenzione del pubblico in Rete. L'hashtag #tienimidacontomonti dal sito del quotidiano 'Il Foglio' rimbalza su Twitter e il video su youtube raggiunge in poco tempo più di 15 mila visualizzazioni, 118 mi piace e 767 non mi piace.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©