Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Una conseguenza delle sanzioni decise da Trump

Google, Apple, Intel all'attacco della società cinese Huawei


Google, Apple, Intel all'attacco della società cinese Huawei
20/05/2019, 09:41

La notizia arriva dalla agenzia di stampa Reuters, che ha ricevuto una soffiata da una fonte interna alla società Google: la società americana smetterà di fare aggiornamenti e di concedere i propri servizi alla società cinese Huawei, noto produrttore di telefonini, ben conosciuta anche in occidente. E non solo Google. Anche Apple, Intel, Qualcomm e tutte le altre aziende americane che collaborano con quelle cinesi o forniscono loro componenti elettronici smetteranno di farlo. Questo potrebbe creare problemi non di poco conto alla Huawei, dato che sviluppare una propria tecnologia non è cosa che si possa fare in pochi giorni. 

Questa decisione è la conseguenza delle sanzioni decise da Trump contro la Cina. Ma è un inasprimento che potrebbe portare alle stelle la tensione tra Pechino e Washington. E le cui conseguenze sono imprevedibili, dato che la Cina ha sempre quella che - economicamente - potrebbe essere l'arma definitiva contro gli Usa: oltre 1000 miliardi di dollari in titoli di Stato Usa. E quasi altrettanti soldi sono investiti in società private. Se questi soldi venissero ritirati, l'economia Usa potrebbe vacillare sulle sue fondamenta. E non è detto che regga. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©