Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

La mama 42 anni sterile in cura da 10 anni

Gran Betagna: nato un bimbo da embrione ventenne


Gran Betagna: nato un bimbo da embrione ventenne
12/10/2010, 13:10

Una nascita molto speciale. In Gran Bretagna, infatti, è venuto alla luce nel maggio scorso un bambino perfettamente sano, figlio di una mamma che si potrebbe definire “primipara attempata“, ma neanche più di tanto, visto che ha 42 anni. Chissà quante donne di 40 anni, in Inghilterra, hanno partorito figli perfettamente sani! La notizia c’è, e riguarda il fatto che il piccolo sia nato da un embrione “vecchio” di ben 20 anni, congelato dal 1990, e impiantato nell’utero materno “solo” un anno fa. Per dieci anni, la futura mamma ha ricevuto una serie di cure e di trattamenti anti-infertilità e solo nell’ottobre scorso si è proceduto all’annidamento dell’embrione nel corpo della donna. Si tratta di un fatto destinato a ripetersi, nel futuro, almeno per quanto riguarda la Gran Bretagna, dato che la nuova legge di questo paese prevede che gli embrioni congelati possano essere conservati fino ad un massimo di 55 anni, che, se ci pensiamo, è davvero un periodo lungo.
L’evento straordinario, che si tratti della prima nascita di un neonato sviluppatosi da un embrione così “anziano”, è stato descritto nella rivista Fertility and Sterility, ma è diventato un “caso” mediatico solo dopo la segnalazione sul Sunday Times, l’edizione domenicale del Times di Londra.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©